14:28 15 Dicembre 2018
Ministero degli Esteri a Mosca

Diplomazia russa spiega perchè non vieta agli ucraini ingresso in Russia

© Sputnik . Maksim Blinov
Politica
URL abbreviato
7202

La dichiarazione di Vladimir Putin sulle agevolazioni per la permanenza degli ucraini in Russia, così come sulla semplificazione delle procedure per ottenere la cittadinanza rivelano le buone intenzioni della Russia, ha riferito a Sputnik il vice ministro degli Esteri russo Grigory Karasin.

"E' stato ripetutamente dichiarato dal presidente e mostra semplicemente le buone intenzioni della Russia verso i cittadini della vicina ed amichevole Ucraina, contrariamente a quanto stanno facendo le attuali autorità di Kiev", ha affermato il diplomatico.

Secondo Karasin, il discorso riguarda la semplificazione delle procedure burocratiche in modo che gli ucraini possano ottenere più facilmente un permesso di soggiorno temporaneo e "poi richiedere la cittadinanza".

In precedenza il presidente ucraino Petro Poroshenko aveva scritto sulla sua pagina Twitter che l'Ucraina vieta l'ingresso ai cittadini russi maschi tra i 16 e 60 anni.

Correlati:

Poroshenko parla della minaccia di una guerra su larga scala con la Russia
Putin sull'incidente nel Mar Nero: una provocazione del presidente ucraino Poroshenko
L'Ucraina limita l'ingresso agli uomini russi tra i 16 e i 60 anni
Tags:
Russofobia, sanzioni antirusse, Società, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Il Ministero degli Esteri della Russia, Petro Poroshenko, Grigory Karasin, Russia, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik