11:25 16 Dicembre 2018
Russia-UE

Consigliere della Mogherini propone di cambiare la politica di sanzioni contro la Russia

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Politica
URL abbreviato
4014

Nathalie Tocci, consigliere speciale del capo della diplomazia UE Federica Mogherini, ha affermato che l'attuale politica europea sulle sanzioni nei confronti della Russia legata agli accordi di Minsk non ha funzionato ed ha proposto di legare l'estensione delle misure afflittive ad altri parametri, come il diritto internazionale e diritti umani.

Ha espresso questa idea a seguito dell'incidente nello stretto di Kerch, dove navi militari ucraine hanno violato le acque territoriali russe e sono state poi trattenute dalle autorità russe. Potrebbe far capire in quale direzione si potrebbe sviluppare la reazione della UE.

"Le sanzioni europee contro la Russia non funzionano, lo scontro nel Mare di Azov mostra la necessità di un nuovo approccio con Mosca", con questo titolo sul giornale americano Politico la Tocci ha scritto un articolo in collaborazione con un altro esperto.

"Al di là di ogni discussione su chi ha provocato e chi e chi sfrutta questo incidente per scopi politici, una cosa è chiara: la UE dovrebbe ripensare alla sua politica di sanzioni nei confronti della Russia", si afferma nell'articolo.

Secondo gli autori, serva un'altra strada. "Invece di legare la decisione a Minsk o ad altre forme di negoziazione, la UE dovrebbe formulare diversi criteri più chiari, basata sulla violazione del diritto internazionale e dei diritti umani.Questo approccio, che l'Olanda sostiene più attivamente, renderà più chiaro l'approccio della UE con la Russia e ne aumenterà l'impatto".

Gli autori ritengono che "invierà un segnale a Mosca su come comportarsi e chiarirà che la UE è pronta a rafforzare la sua reazione se necessario".

In precedenza il ministro degli Esteri olandese Stef Blok ha dichiarato che i Paesi della UE stanno discutendo la creazione di un regime di sanzioni per le violazioni dei diritti umani. Secondo Blok, non c'è ancora unanimità su questo tema, ma l'argomento può essere inserito nell'agenda dei colloqui a livello ministeriale di dicembre.

Tags:
sanzioni antirusse, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Unione Europea, Nathalie Tocci, Federica Mogherini, Russia, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik