10:56 16 Dicembre 2018
Sergey Lavrov

Lavrov: attività militari USA in Europa ai confini della Federazione Russa pericolose

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Politica
URL abbreviato
5191

Gli Stati Uniti stanno compiendo pericolose attività militari ai confini della Russia in Europa, la sicurezza degli europei è diventata ostaggio del sovvertimento della politica, ha detto in un'intervista al quotidiano portoghese Publico il ministro degli Esteri Serghey Lavrov.

Come ha sottolineato il ministro russo, la crisi in Ucraina è il risultato di "giochi geopolitici degli Stati Uniti e dei loro alleati ideologici di un certo numero di paesi, così come della cecità della burocrazia dell'Unione Europea".

Incontro tra Sergei Lavrov e Enzo Moavero Milanesi
© Sputnik . Григорий Сысоев

Secondo Lavrov, la crisi ucraina "ha distrutto il clima di fiducia, per la cui creazione per molti anni hanno lavorato i leader della Russia e di Stati chiave dell'Europa".

"L'architettura del dialogo UE-Russia è seriamente compromessa, i produttori europei hanno miliardi di perdite, il regime di Kiev sta conducendo una guerra contro il proprio popolo, in Europa è nato un nuovo conflitto. Gli Stati Uniti non hanno alcuna perdita", ha detto Lavrov.

"Inoltre, gli USA sfruttano la situazione per avanzare con pericolose attività militari  ai confini russi, compiono una corsa agli armamenti nelle regioni confinanti, dove, come tutti noi speravamo, non c'è spazio per una nuova "Guerra fredda", ha aggiunto.

Secondo il capo del Ministero degli Esteri della Federazione Russa, "la sicurezza dei popoli d'Europa è diventata ostaggio della sovversione politica, perseguita da oltre oceano".

Correlati:

Lavrov: tanti considerano sanzioni atto anomalo, anche l’Italia
Lavrov: agricoltori italiani hanno perso 3 miliardi di euro con sanzioni
Trattato INF: “Chi non ascolta Lavrov ascolterà Shoygu”
Tags:
conflitto, Intervista, Sergej Lavrov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik