15:46 16 Dicembre 2018
Moto della Polizia Federale argentina con il logo del G20

Buenos Aires si prepara ad ospitare il G20

© REUTERS /
Politica
URL abbreviato
0 0 0

Mancano meno di 10 giorni al vertice dei leader dei 20 paesi più industrializzati e in più in rapida crescita del mondo, noto come G20.

La capitale dell'Argentina si sta preparando ad affrontare la minaccia di un atto terroristico che è sempre presente in eventi di questa portata.

Tra il 30 novembre e il 1° dicembre 2018, il Vertice del G20 si terrà a Costa Salguero, un centro congressi situato nel quartiere Palermo di Buenos Aires, sulle rive del Rio de la Plata. Questo è il primo summit del gruppo in Sud America.

Nonostante l'assenza di velivoli supersonici nell'esercito argentino (che le autorità dei paesi partecipanti richiedono per garantire la sicurezza al vertice) e il fatto che le forze armate del paese sono costrette a lavorare con attrezzature obsolete e un budget ridotto (come dimostra la situazione con il sottomarino ARA San Juan) deve garantire la sicurezza dei 20 politici più influenti del mondo, tra cui Xi Jinping, Vladimir Putin, Emmanuel Macron, Teresa May, Angela Merkel e Donald Trump.

10.000 persone parteciperanno al summit del G20 solo come parte delle delegazioni ufficiali. Uomini d'affari, rappresentanti di organizzazioni internazionali e governative e giornalisti dovrebbero essere aggiunti a questi numeri.

L'Argentina è pronta a garantire la loro sicurezza nelle seguente maniera:

Nelle vicinanze di Costa Salguero saranno collocati tre anelli di protezione dalle 15:00 del 29 novembre. Solo i veicoli ufficiali potranno guidare all'interno. Nel primo anello, che circonderà immediatamente il centro congressi, ci saranno ufficiali della prefettura navale, della polizia federale e della polizia di sicurezza dell'aeroporto. Il secondo anello verrà gestito dallo staff della prefettura navale, e il terzo dalla gendarmeria nazionale. In tutti e tre gli anelli ci saranno dei checkpoint.

Al vertice parteciperanno anche 3.500 guardie del corpo. I più numerosi saranno agenti dagli Stati Uniti, dalla Russia e dalla Cina. Ogni delegazione sarà sorvegliata da 1.000 guardie del corpo, che saranno distribuite tra i tre anelli di sicurezza e le posizioni di ciascun comandante.

È previsto l'arrivo di 50 aerei ufficiali; nell'area metropolitana saranno ammessi solo i voli delle delegazioni invitati al summit.

La distribuzione degli ufficiali di sicurezza sarà la seguente: 13.400 forze di terra militari, 4.000 ufficiali di polizia federale, 5.000 ufficiali di gendarmeria, 2.600 dalla prefettura navale e 1.800 dalla polizia di sicurezza dell'aeroporto. Saranno incaricati di proteggere la sede di Costa Salguero e altri luoghi in cui si svolgeranno gli eventi del summit: il centro stampa nel Parco Nord, il teatro Colon, dove si terrà la cena di gala, e gli hotel in cui alloggeranno le delegazioni.

Altri 9.000 agenti di polizia prenderanno il controllo dell'autostrada per l'aeroporto di Ezeiza. Il sistema di sicurezza includerà anche quattro veicoli blindati Hummer e 30 potenti motociclette importate dalla Cina.

Tre radar mobili forniranno il controllo aereo in un raggio di 400 chilometri. Nell'aria ci saranno anche sei caccia A4 e Super Etendard con la capacità di abbattere aerei nemici. Quattro elicotteri avranno il compito di trasmettere i dati sulla situazione al centro di controllo, situato nel Ministero della sicurezza argentino. Inoltre, gli Stati Uniti invieranno al summit tre aerei con il proprio sistema di disturbo radar AWACS.

Ci sarà anche protezione dall'acqua. 23 navi difenderanno la zona del Rio de la Plata nei pressi di Costa Salguero. Due navi di pattuglia classe Shaldag saranno schierate più vicine alla costa. 200 subacquei si uniranno anche alla pattuglia delle coste.

Correlati:

La Cina risponde alle dichiarazioni che minano i suoi interessi al G20
G20, Argentina: Summit dia impulso al commercio mondiale
Per il Wall Street Journal faccia a faccia tra Trump e Xi Jinping durante il prossimo G20
G20, Ministro del tesoro argentino: Importante momento di dialogo in momenti difficili
Tags:
Difesa, g20, Difesa, Difesa dei confini, Piano per la difesa, Vertice G20, difesa aerea, G20, Argentina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik