13:16 11 Dicembre 2018
Jeremy Corbyn

Regno Unito, leader laburista non esclude nuovo referendum su Brexit

© REUTERS / Peter Nicholls
Politica
URL abbreviato
0 02

Fare un nuovo referendum sulla Brexit nel Regno Unito è possibile in futuro, ma non oggi. Lo ha dichiarato Jeremy Corbyn, leader del partito laburista all'opposizione.

Corbyn ha osservato di non essere d'accordo con l'attuale posizione del governo conservatore su diverse questioni, incluso il problema relativo al confine con l'Irlanda del Nord. Ha inoltre affermato che non sosterrà la bozza dell'accordo sulla Brexit nella sua forma attuale.

Relativamente alle voci su un nuovo referendum sulla Brexit, Corbyn ha affermato che potrebbe avvenire in futuro.

"E' una possibilità per il futuro, ma non per oggi, perché se domani ci sarà il referendum, cosa sarà? Quale sarà il quesito?" Ha detto il politico laburista, parlando su Sky News oggi.

​La scorsa settimana il governo del Regno Unito ha approvato le disposizioni dell'accordo con l'UE, che stabilisce le condizioni dell'imminente separazione tra Londra e Bruxelles. Il risultato ottenuto al consiglio dei ministri è una vittoria tattica di Theresa May: è riuscita ad incassare il sostegno della maggioranza dei ministri, tuttavia alcuni membri hanno rassegnato le dimissioni per protestare contro il documento. Anche il Parlamento pare non gradire le disposizioni del documento.

Correlati:

Brexit e crisi governo, Theresa May: il whisky mi ha aiutata in questa difficile settimana
Mosca: Brexit è una questione interna del Regno Unito
Brexit, sondaggio: solo il 28% pensa che il Parlamento dovrebbe votare accordo
Brexit, May: senza accordo avremo “più incertezza e divisione”
Premier spagnolo esorta Londra ad indire un nuovo referendum sulla Brexit
La russofobia come arma di distrazione di massa sui problemi della Brexit
Per esperto della CNN “Europa più debole e mondo meno sicuro dopo la Brexit”
Tony Blair dichiara di lavorare per annullare la Brexit: “è reversibile”
Tags:
referendum, Politica Internazionale, politica interna, Brexit, Unione Europea, Jeremy Corbyn, UE, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik