08:38 16 Dicembre 2018
Assemblea generale delle Nazioni Unite (foto d'archivio)

Delegazione della Crimea parteciperà a sessione Assemblea Generale ONU

© Sputnik . Mikhail Klimentyev
Politica
URL abbreviato
250

Una delegazione della Crimea si appresta a recarsi negli Stati Uniti per partecipare alla 73° sessione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, ha riferito a Sputnik il rappresentante della Crimea nella Camera Pubblica della Federazione Russa e presidente della minoranza bulgara nella penisola Ivan Abazher.

Secondo Abazher, la partecipazione della delegazione della Crimea diventa particolarmente rilevante dopo l'adozione da parte della terza commissione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite della risoluzione sulle presunte violazioni dei diritti umani in Crimea.

"La delegazione della Crimea si accinge a recarsi negli Stati Uniti per partecipare alla 73° sessione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ora stiamo preparando i documenti per il viaggio. La voce del popolo della Crimea sarà particolarmente rilevante in questa organizzazione internazionale, in quanto la risoluzione adottata non corrisponde per niente al vero. Cerchiamo di mostrare la vera immagine di quello che accade in Crimea. La Crimea non dovrebbe essere oggetto di decisioni e risoluzioni ingiuste e faziose", ha detto Abazher.

Secondo il politico, si prevede che la delegazione sarà composta da tre personaggi della società civile della Crimea.

La terza commissione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, responsabile per le questioni sociali, umanitarie e culturali, in precedenza aveva adottato una risoluzione sulla violazione dei diritti umani in Crimea. Il numero di Paesi che hanno votato a favore è 67, contro 26, mentre gli astenuti sono stati 82. Tra i sostenitori della risoluzione figurano gli Stati Uniti e la maggior parte dei Paesi europei.

Correlati:

In Crimea commentano risoluzione ONU sulla penisola
Crimea non vede alcun ostacolo all'ingresso di navi straniere nel Mar d'Azov
FMI nei suoi dati calcola la Crimea come parte della Russia
I costruttori del ponte di Crimea potrebbero iniziare nuovo progetto multimiliardario
“La Crimea è una perla, fa male averla persa” - ex deputata ucraina Anna German
Tags:
Russofobia, Occidente, Diritti Umani, Società, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Assemblea generale delle Nazioni Unite, ONU, Russia, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik