23:40 18 Novembre 2018
Bandiera siriana

USA ritengono necessaria la cooperazione con la Russia sulla crisi siriana

© Sputnik . Michael Alaeddin
Politica
URL abbreviato
331

Il livello di fiducia tra gli Stati Uniti e la Russia sulla Siria è basso, tuttavia i due Paesi devono interagire e dialogare nonostante queste differenze, ha affermato il vice segretario di Stato americano David Hale.

"Nonostante il basso livello di fiducia, dobbiamo interagire con la Russia, valutando le sue azioni e monitorando i suoi obblighi, a partire dall'impegno della Russia di attuare la risoluzione № 2254 del Consiglio di Sicurezza dell'ONU", ha detto Hale, intervenendo ad una conferenza organizzata dal Middle East Institute di Washington.

Ha aggiunto che sulla crisi siriana gli Stati Uniti hanno in comune con la Russia la volontà di porre fine al conflitto.

Allo stesso tempo Hale ha inoltre definito l'obiettivo degli Stati Uniti: una "Siria libera dalla presenza dell'Iran, dai suoi alleati e dalle forze di sicurezza".

"Queste forze destabilizzano la situazione nell'intera regione e servono solo gli interessi di Teheran, non del popolo siriano o dei suoi vicini", ha evidenziato il vice segretario di Stato.

Hale ha aggiunto che la Russia sta cercando di "indebolire l'influenza degli Stati Uniti e delle istituzioni del diritto internazionale" in tutto il mondo, anche in Medio Oriente.

Correlati:

Gli S-300 minimizzano i rischi per la Siria in caso di un attacco israeliano
Il dispiegamento degli S-300 russi in Siria preoccupa gli USA
Israele, premier Netanyahu elogia operazione per salvataggio dei Caschi Bianchi in Siria
“La lotta contro il terrorismo pretesto degli USA per restare in Siria”
Russia: coalizione USA fa finta di combattere il terrorismo in Siria
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Diplomazia Internazionale, Sicurezza, crisi in Siria, David Hale, Medio Oriente, Iran, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik