14:55 17 Novembre 2018
Marines USA

Bielorussia conferma risposta comune con Mosca contro nuova base militare USA in Polonia

© Capt. Zachary Anderson, U.S. Air Force
Politica
URL abbreviato
1181

Minsk e Mosca adotteranno misure speculari nel caso in cui la Polonia dispieghi nel suo territorio una divisione corazzata americana, ha affermato Sergey Rakhmanov, presidente della commissione Esteri e Sicurezza Nazionale della camera alta del Parlamento bielorusso.

"I nostri interessi nazionali, compresi gli interessi della sicurezza nazionale nell'ambito dell dell'Unione Russia-Bielorussia, sono un impegno sacro che dobbiamo perseguire. Penso che la reazione sarà adeguata, si terrà conto di tutto, verrà pesato tutto e saranno prese misure speculari", ha detto Rakhmanov a Sputnik.

Il senatore ha inoltre notato che le stato delle relazioni tra Minsk e l'Occidente "è molto migliore rispetto al passato."

"Ma questa condizione non è solida, perché le azioni dei nostri partner possono cambiare la situazione in peggio. Se verrà dislocata la base, naturalmente la Bielorussia prenderà in considerazione le opzioni per una reazione adeguata." Come altrimenti? Non ci sono alternative," — ha aggiunto l'interlocutore dell'agenzia.

In precedenza la Polonia aveva proposto agli Stati Uniti di schierare una divisione corazzata americana su base permanente nel suo territorio nazionale assumendosi i relativi costi, pari a circa 1,5-2 miliardi di dollari. La proposta è stata presentata a livello bilaterale al di fuori della NATO. Il presidente polacco Andrzej Duda ha persino proposto di chiamare la nuova base Fort Trump.

Correlati:

Lukashenko: Minsk potrebbe necessitare di una nuova arma per attività NATO
Base militare USA in Polonia, monito del presidente bielorusso Lukashenko a Varsavia
Sondaggio: maggior parte dei polacchi si oppone a chiamare nuova base USA Fort Trump
Tags:
Politica Internazionale, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, esercito USA, Sergey Rakhmanov, Europa, Russia, Bielorussia, Polonia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik