08:01 14 Novembre 2018
Proteste contro il governo spagnolo a Barcellona (foto d'archivio)

Consiglio comunale di Barcellona chiede l'abolizione della monarchia

© Sputnik . Havier Luengo
Politica
URL abbreviato
230

Nella seduta di venerdì il consiglio comunale di Barcellona ha adottato una dichiarazione in cui si chiede l'abolizione della monarchia e si critica esplicitamente la posizione del re Felipe VI in merito alla crisi catalana.

La dichiarazione, presentata dalla sinistra radicale di "Candidatura di Unità Popolare", è stata sostenuta dai rappresentanti di Barcellona En Comú (sezione catalana del movimento di sinistra Podemos), del Partito Democratico Europeo Catalano e dai "Repubblicani di Sinistra della Catalogna". A favore della mozione hanno votato 29 consiglieri su 41. I rappresentanti del partito centrista "Cittadini", che difendono l'integrità territoriale della Spagna, hanno lasciato la sala prima del voto.

Nel documento si sostiene che la posizione del re Felipe VI assunta durante la crisi catalana scoppiata 1 anno fa a seguito del referendum indipendentista abbia giustificato la repressione della polizia.

Correlati:

Governo spagnolo fa causa alle autorità della Catalogna
Capo della Catalogna: fare di tutto per "la Repubblica"
Esperto: Madrid non vuole che il caso del Kosovo venga applicato alla Catalogna
Riprende il braccio di ferro tra Madrid e la Catalogna
L'autonomia che funziona: sempre più baschi dicono no all'indipendenza
Tags:
politica interna, Repubblica, Monarchia, Indipendenza, Felipe VI, Spagna, Barcellona
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik