14:55 18 Novembre 2018
Nicolas Maduro

Maduro definisce “pazzo estremista” vice presidente USA

© REUTERS / Carlos Garcia Rawlins
Politica
URL abbreviato
0 50

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha definito il vicepresidente americano Mike Pence "un pazzo estremista" a causa della sua dichiarazione sul presunto finanziamento da parte del Venezuela per una carovana di migranti provenienti dai paesi centroamericani.

In precedenza, Pence citando una dichiarazione del presidente dell'Honduras ha accusato il Venezuela di finanziare una carovana di migranti, che intende raggiungere gli Stati Uniti.

"Se non fosse stato detto dal pazzo estremista Mike Pence, ci si sarebbe potuto ridere sopra, ma la paranoia imperialistica sta già cominciando, accusandomi di tutto ciò che accadrà, hanno un'ossessione perché non possono rovesciarci", ha detto Maduro in un discorso trasmesso sulla sua pagina Facebook.

In precedenza, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump riferiva che criminali e sconosciuti residenti in Medio Oriente si dirigevano organizzati in una carovana in Messico fino al confine sud degli Stati Uniti. Ha avvertito le guardie di frontiera e l'esercito che si trattava di una situazione di emergenza su scala nazionale. Il commissario nazionale messicano per la sicurezza Renato Sales Heredia ha negato mercoledì che vi siano terroristi o rappresentanti della criminalità organizzata tra i migranti.

Il Ministero degli Affari Interni e il Ministero degli Affari Esteri del Messico stimano il numero di cittadini dell'America Centrale nella carovana a 3600.

Correlati:

Argentina accuserà Maduro di violazioni dei diritti umani alla corte penale internazionale
Maduro: criptovaluta "petro" sarà utilizzata in transazioni internazionali dal 1° ottobre
“La Cina cerca con Maduro di ridurre l'influenza statunitense in America Latina”
Attacco con droni in Venezuela, Maduro accusa l'opposizione
Tags:
migranti, Migranti, Migranti, il ministero degli Esteri, Mike Pence, Donald Trump, Nicolas Maduro, Honduras, Venezuela, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik