07:42 14 Novembre 2018
Senatore Rand Paul

Senatore americano chiede l'abolizione delle sanzioni contro la Russia

© AP Photo/ John Locher
Politica
URL abbreviato
441

Il senatore statunitense del Partito repubblicano Rand Paul sta cercando di convincere i suoi colleghi al Senato della necessità di revocare le sanzioni contro la Russia e di beneficiare della cooperazione con Mosca. Lo riferisce Bloomberg.

Per raggiungere questi obiettivi, Paul confida nell'aiuto dell'ambasciatore statunitense in Russia John Huntsman, che ha incontrato lo scorso 28 agosto. Allora Paul chiese a Huntsman di segnalare all'incontro con i repubblicani la necessità di riprendere il dialogo sui trattati sul controllo degli armamenti.

Inoltre, il senatore ha detto al diplomatico che sulla questione delle sanzioni contro Mosca, i suoi colleghi sono "soggetti all'isteria". Paul è convinto che Huntsman sia il diplomatico più adatto a fornire al Senato informazioni dettagliate sui rapporti con la Russia.

Secondo Bloomberg, dopo le elezioni di metà mandato di novembre Paul spera di convincere i membri del suo partito a incontrare i parlamentari russi.

Paul ha pure criticato la decisione di Donald Trump di abbandonare il trattato INF con la Russia, malgrado i suoi colleghi di partito hanno preparato il terreno per questa decisione da oltre un anno.    

Correlati:

Salvini e Conte, staffetta a Mosca per rilanciare il no alle sanzioni
Premier Slovacchia rileva danni delle sanzioni nel commercio con la Russia
L'Indonesia non rinuncerà ai caccia russi Su-35 per timore delle sanzioni
Tags:
Sanzioni, abolizione, senatore, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik