14:50 21 Novembre 2018
Federica Mogherini

Mogherini spiega da cosa dipende la reazione della UE sulla morte di Khashoggi

© AP Photo / Burhan Ozbilici
Politica
URL abbreviato
1109

L'ulteriore reazione dell'Unione Europea alla morte violenta del giornalista saudita Jamal Khashoggi dipenderà dai prossimi passi di Riyadh, ha dichiarato oggi all'Europarlamento il capo della diplomazia europea Federica Mogherini.

In precedenza la UE aveva fatto sapere che continuano le consultazioni per concordare una posizione univoca nei confronti dell'Arabia Saudita a seguito dell'assassinio del giornalista Jamal Khashoggi ad Istanbul. La Germania ritiene impossibili le forniture di armi all'Arabia Saudita nelle circostanze attuali.

"Non aspetteremo solo che sia fatta luce su questo caso né ci fermeremo agli appelli: continueremo a lavorare insieme ai nostri partner per ottenere chiarezza. La risposta della UE dipenderà ora dalle prossime azioni che saranno intraprese dalle autorità saudite", ha detto la Mogherini intervenendo al Parlamento europeo.

Secondo il capo della diplomazia europea, i Paesi dell'UE continueranno a tenere aperti i contatti per elaborare una posizione unitaria.

Correlati:

Corpo di Khashoggi trovato in pozzo nella residenza del console saudita a Istanbul
Fonte nel governo saudita rivela come è stato ucciso il giornalista Khashoggi
Morte Khashoggi, parla il capo della diplomazia saudita: “un errore”
Nell'amministrazione USA insoddisfazione per risultati indagine su morte Khashoggi
Generale ceco: l’Occidente usa doppi standard riguardo l’omicidio di Khashoggi
L’orrore del caso Khashoggi incrina le strategie degli Usa
Per giornale turco morto in incidente stradale assassino del giornalista saudita Khashoggi
Tags:
Geopolitica, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Armi, Sanzioni, Europarlamento, Unione Europea, Federica Mogherini, Jamal Khashoggi, UE, Arabia Saudita
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik