14:02 18 Novembre 2018
Testata nucleare

USA riprendono corsa agli armamenti

© Sputnik . Mihail Mokrushin
Politica
URL abbreviato
8218

Gli USA ingrandiranno il loro arsenale nucleare per fare pressione sulla Russia e la Cina, ha comunicato il presidente USA Donald Trump, riporta Reuters.

Durante una discussione con i giornalisti americani il leader ha ripetuto la sua convinzione, ovvero che la Russia non rispetti l'Accordo sui missili a medio e corto raggio, e che gli USA intendono abbandonare il trattato INF in relazione a questo. Ha ggiunto che a questo accordo dovrebbe aderire la Cina.

"Finché non torneranno in sé, produrremo armi nucleari", ha detto.

Il 21 ottobre Trump ha annunciato che il paese si sta ritirando dal trattato INF. Ha promesso "di sviluppare armi fino a quando la Russia e la Cina non accetteranno un nuovo accordo", senza però parlare di armi nucleari. Mosca ha avvertito di possibili misure di ritorsione, comprese quelle tecnico-militari.

Il Trattato INF non consente alle parti di avere missili balistici a terra e missili da crociera con un raggio da 500 a 5500 chilometri. Il documento è stato firmato nel 1987 dal presidente dell'URSS Mikhail Gorbachev e dal presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan. Mosca e Washington si accusano regolarmente di violare le disposizioni del trattato.

Correlati:

Uscita Usa dall’INF obbliga Russia a puntare i missili contro basi in Europa
Esperto serbo: Trattato INF blocca il “sogno americano” del mondo unipolare
Gorbaciov: “errore abbandonare il trattato INF”
Tags:
Armi nucleari, Nucleare, guerra nucleare, Difesa nucleare, Trattato Inf, nucleare, armi nucleari, disarmo nucleare, nucleari, Intenzione di usare aermi nucleari da parte degli USA, Trattato INF, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik