16:23 18 Novembre 2018
L'incontro tra i ministri degli Esteri italiano e russo, Enzo Moavero Milanesi e Sergei Lavrov

Farnesina: Conferenza Italia-Africa in programma il 25 ottobre

© Sputnik . Григорий Сысоев
Politica
URL abbreviato
0 20

Focus su pace, sicurezza, crescita e sviluppo umano.

Quarantasei Paesi Africani, 34 rappresentati a livello ministeriale, e 13 Organizzazioni Internazionali, tra cui l'Unione Africana, per un totale di 350 Delegati, parteciperanno alla Conferenza Italia-Africa in programma il 25 ottobre prossimo alla Farnesina.

I lavori alla Farnesina saranno aperti dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e conclusi dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Un grande evento che, nelle parole del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale Enzo Moavero Milanesi, "rappresenta il principale momento di dialogo strutturato tra l'Italia e gli Stati del continente africano in impetuosa crescita demografica ed economica. Un'occasione di rilievo peculiare, che sottolinea l'impegno italiano e l'eccellente risposta ricevuta".

Pace, libertà, sicurezza ed equo sviluppo socio-economico sono essenziali diritti primordiali di tutte le persone e di tutti i popoli. L'Europa che attraverso un pluridecennale percorso di integrazione ha saputo porre fine a secoli di guerre fratricide, dev'essere al fianco dell'Africa nella sua attuale fase storica di sviluppo. I due continenti hanno sistemi economici palesemente complementari, con tante opportunità ancora da mettere a frutto; non dimentichiamoci che l'Africa cresce con tassi medi annuali elevati, intorno al 5%.

La Conferenza della Farnesina, dunque, vuole analizzare con attenzione le prospettive di collaborazione economica e di investimento (l'Italia è già fra i principali investitori in Africa).

Inolte, l'Italia e il suo sistema universitario e di ricerca sono interessati e disponibili a individuare e approfondire utili fori di cooperazione nel campo formativo e accademico con corrispondenti istituti degli Stati africani. Un'altro argomento di rilievo sarà l'interscambio in ambito culturale, considerata la vocazione e la singolare esperienza italiana al riguardo e l'immensa, affascinante varietà delle millenarie culture africane, unita alla loro vivacità dei nostri giorni.

Si segnala, infine, che coerentemente allo spirito più sopra delineato, la cultura sarà l'autentica ‘prima donna' dell'evento di apertura, la sera del 24 ottobre che si terrà al museo d'arte contemporanea MAXXI. Nel corso della serata, è prevista la presentazione del progetto di promozione integrata "Italia, Culture, Africa" che la Farnesina metterà in campo, attraverso la rete diplomatico-consolare, a partire dal 2019, per corroborare i legami italiani con il continente africano.    

Correlati:

Il rafforzamento della Russia in Africa ha preso alla sprovvista l'Occidente
Merlo: l'Italia proporrà un "piano Marshall" per l'Africa
La Cina si rafforza in Africa occidentale
Tags:
Cooperazione economica, cultura, conferenza internazionale, Unione Africana, Giuseppe Conte, Sergio Mattarella, Africa, Europa, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik