15:01 21 Novembre 2018
Mikhail Gorbachev e Ronald Reagan alla firma del Trattato INF - 8 dicembre 1987

Gorbaciov commenta i propositi di Trump per uscire dal trattato sugli euromissili

© AP Photo / Bob Daugherty
Politica
URL abbreviato
9152

L'intenzione degli Stati Uniti di ritirarsi dal Trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio (INF) è inaccettabile, l'adozione delle disposizioni contenute nel documento a suo tempo era stata una grande vittoria, ha dichiarato a Sputnik l'ex presidente dell'Urss Mikhail Gorbaciov.

In precedenza, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva dichiarato che Washington sarebbe uscita dal trattato INF. "Penso che sia inaccettabile. Era stata una grande vittoria l'adozione delle disposizioni contemplate nei due trattati INF e START sull'eliminazione di missili e testate nucleari tattiche", ha detto Gorbaciov.

L'ex presidente sovietico ritiene che non si sia perso il treno per salvaguardare il Trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio, in Russia arriva un rappresentante degli Stati Uniti ed i Paesi dovrebbero cercare di fermare questo passo deleterio degli Stati Uniti.

"Non lo so se ci riusciranno o no, ma penso che il treno non sia già passato, sembra che arriva un rappresentante americano, hanno il dovere di fermare questa decisione distruttiva," — ha detto Gorbaciov a Sputnik in risposta alla domanda su come devono agire in questa situazione i leader di entrambi i Paesi per salvare il trattato INF e se vale la pena negoziare.

Correlati:

Arrivato a Mosca il consigliere per la sicurezza nazionale USA
La Gran Bretagna ha sostenuto l'uscita degli Stati Uniti dal trattato INF
Trump: gli USA si ritireranno dal trattato INF con la Russia
Tags:
Dialogo, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Trattato Inf, John Bolton, Vladimir Putin, Donald Trump, Michail Gorbaciov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik