15:56 21 Novembre 2018
Ministro della Difesa russo Sergey Shoigu

Ministro russo Shoigu su relazioni con Pechino

© Sputnik . Alexei Druzhinin
Politica
URL abbreviato
0 41

Secondo il ministro, Mosca e Pechino stanno dando l'esempio di un approccio equilibrato e responsabile alla risoluzione di problemi globali urgenti.

Le relazioni russo-cinesi sono in aumento: i due paesi che cooperano attivamente in formati multilaterali e mostrano un approccio responsabile alla risoluzione delle questioni internazionali. Lo ha detto il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu da ieri in visita in Cina. Oggi Shoigu, insieme al vicepresidente del Comitato militare centrale cinese Zhang Youxia, presiede la 23maa riunione della Commissione mista intergovernativa russo-cinese per la cooperazione tecnico-militare a Pechino.

"Le relazioni russo-cinesi stanno vivendo uno dei periodi migliori della loro storia", ha detto Shoigu durante l'incontro con Zhang. "I nostri paesi collaborano attivamente in vari formati multilaterali, soprattutto nei Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), l'Organizzazione per la cooperazione di Shangai (Sco) e le Nazioni Unite. Stiamo coordinando coerentemente le posizioni a livello regionale, comprese le questioni di sicurezza nell'Asia nord-orientale e centrale e in Medio Oriente", ha affermato Shoigu.

Il ministro specificato che le strette relazioni amichevoli tra i leader dei due paesi sono alla base dei legami stabili russo-cinesi. Il presidente russo Vladimir Putin e l'omologo cinese Xi Jinping hanno tenuto tre riunioni nel 2018, ha aggiunto Shoigu. "La cooperazione dinamica dell'industria militare e della difesa indica un livello speciale di fiducia politica nelle relazioni russo-cinesi", ha affermato il ministro russo, sottolineando che la profondità, il carattere e la direzione di questa cooperazione sono stati definiti da Putin e Xi. Il ministro della Difesa ha espresso l'impegno della Russia a dare piena attuazione agli accordi relativi alla cooperazione nell'industria militare con la Cina."L'incontro di oggi è un'altra occasione per discutere le questioni più urgenti della sicurezza in alcune regioni in cui oggi assistiamo a specifiche tensioni, certamente il Medio Oriente, la Siria, la Libia e altre regioni", ha aggiunto Shoigu.

Shoigu ha proseguito dicendo che le due parti avrebbero riassunto i risultati della loro cooperazione e stabilito compiti prioritari per il futuro durante l'incontro. Come risultato della 23ma riunione della Commissione mista intergovernativa russo-cinese sulla cooperazione tecnico-militare, le parti dovrebbero firmare un protocollo che identifichi le aree di interazione promettenti e che specifichi le modalità di attuazione dei progetti congiunti previsti.

Fonte: Agenzia Nova

Correlati:

Ex capo del Pentagono: “come migliorare le relazioni Russia-USA”
Eurodeputato: cosa serve all'UE per sviluppare relazioni con la Russia
Moavero a Mosca. Inizia un nuovo capitolo delle relazioni italo-russe
Tags:
Cooperazione, Organizzazione di Shanghai per la cooperazione - SCO, BRICS, ONU, Sergej Shoigu, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik