13:32 18 Novembre 2018
Treno coreano

La Corea del Sud ha fretta di unificare le ferrovie tra le due Сoree

© REUTERS / Kim Hong-Ji
Politica
URL abbreviato
162

L'accordo raggiunto oggi nel corso dei colloqui inter-coreani sull'organizzazione di una cerimonia per iniziare a collegare le ferrovie nel prossimo futuro è necessario per prepararsi a possibili difficoltà nei negoziati tra gli USA e la Corea del Nord sulla denuclearizzazione, ha dichiarato il professor Park Jongchol dell'Università di Gyeongsang.

A seguito delle elezioni di medio termine negli Stati Uniti del 6 novembre, la posizione di Donald Trump potrebbe diventare più complicata e, se perderà le elezioni, sarà molto meno attivo in materia di disarmo nucleare e nel dialogo con Pyongyang. Pertanto, è importante che la Corea del Sud e del Nord rafforzino al più presto una possibile base di cooperazione, non collegata alle sanzioni internazionali, e quindi con il sostegno non solo degli Stati Uniti, ma anche della comunità internazionale.

Il professore Park Jongchol dell'Università di Gyeongsang in Corea del Sud ritiene che:

"Come in passato il presidente Roh Moo-hyun aveva avuto fretta di adottare la dichiarazione del 4 ottobre (2007, annunciata a Pyongyang in seguito al secondo vertice intercoreano, poco prima della fine del mandato di Roh Moo-hyun), Il Sud e il Nord stanno ora cercando di mettersi al sicuro prima di un eventuale rafforzamento di forze politiche in USA che si approcciano negativamente alla denuclearizzazione della penisola coreana e alla riformattazione delle relazioni USA-Corea del Nord", ha affermato il professor Park.

In precedenza, un test su una linea ferroviaria di un treno sudcoreano da Seoul alla città nordcoreana di Sinuyzhu al confine con la Cina è stato interrotto a causa su richiesta del Comando delle Nazioni Unite, guidato da un generale americano, il quale sostiene la necessità di un permesso preliminare per attraversare il confine. Questa volta, come sottolineato nel Ministero dell'unificazione sudcoreano, "un'attenta preparazione sarà effettuata attraverso consultazioni preliminari con i paesi interessati e le autorità competenti in modo che il test venga condotto senza problemi".

Secondo Park Jongchol, il fatto che il treno verrà testato prima di tutto sulla linea ferroviaria lungo la costa occidentale della penisola coreana, parla dell'intenzione prioritaria della Corea del Sud di voler collegare la ferrovia trans-coreana con con quella trans-cinese. Tuttavia anche Pyongyang è anche interessata alla modernizzazione di questa area, in quanto è sempre stata la zona interessata dalla maggior parte dei suoi scambi con la Cina pari fino al 90% del commercio della Corea del Nord.

"Il presidente Kim Jong-un è favorevole alla produzione di massa di vagoni merci e vagoni passeggeri e, ha persino chiesto di utilizzare i vagoni letto di alta qualità dei treni ad alta velocità sudcoreani KTX quando la tratta ferroviaria verrà aggiornata. Apparentemente la Corea del Nord è fiduciosa che durante l'ispezione congiunta sarà chiaro che la velocità di movimento sulle ferrovie verrebbe migliorata in modo significativo, e che quindi i test potrebbero essere completati anche prima che di quanto pianifichi il Sud", ha detto l'esperto.

Dimmi che lavoro fai e ti dirò in quale Corea vivi
© AFP 2018 / Ed Jones

Allo stesso tempo, la modernizzazione della linea orientale con il successivo accesso alla Transiberiana è, a parere del professore sudcoreano, molto meno attraente della costruzione di un gasdotto, un oleodotto o linee elettriche lungo lo stesso percorso, e quindi questa modernizzazione sarà secondaria per un tempo considerevole. Inoltre, Seoul stessa non è ancora pronta per l'avvio del traffico ferroviario, infatti la linea orientale da sud sarà completata non prima del 2020. Tuttavia, il collegamento stradale in questa sezione stimolerà l'ulteriore interesse per l'uso delle ferrovie coreane.

"La Corea del Nord vorrebbe anche utilizzare gli investimenti ferroviari della Corea del Sud come mezzo per attrarre anche il capitale cinese e russo. Dopotutto, se il Sud ha costruito ferrovie con materiali moderni di alta qualità, è molto probabile che la Cina e la Russia investiranno di più nelle ferrovie nordcoreane", ritiene il professore.

Nella Dichiarazione di Panmunjom, adottata dopo il primo incontro di Moon Jae-in e Kim Jong-un nell'aprile di quest'anno, il Sud e il Nord hanno convenuto di collegare e modernizzare le ferrovie e le autostrade della costa occidentale e orientale della penisola coreana, dopo di che il 26 e 28 giugno si sono tenuti incontri separati su questo. Il 20 luglio è stata effettuata un'ispezione congiunta del nodo ferroviario della parte orientale del confine e il 24 luglio su quella occidentale.

Nella dichiarazione congiunta di Pyongyang, i leader del Nord e del Sud hanno confermato la loro intenzione di cooperare nel settore delle ferrovie e delle autostrade. Di conseguenza, alle trattative in corso è stato concordato anche il momento per la cerimonia del raccordo stradale, che si svolgerà a fine novembre e all'inizio di dicembre.

Correlati:

Consiglio della Federazione: “Putin potrebbe visitare la Corea del Sud“
Al via incontro tra Corea del Sud e Corea del Nord
Corea del Sud, imprese sospettate di importare clandestinamente carbone nordcoreano
Tags:
infrastrutture, ferrovia, infrastrutture, Costruzione ferrovia, Moon Jae-in, Donald Trump, Kim Jong-un, Penisola coreana, Corea del Sud, Corea del Nord, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik