07:46 19 Novembre 2018
ONU

Diplomatico russo all'ONU discute prospettive per alleggerire sanzioni contro Pyongyang

© Photo: Flickr.com/Jim Bowen/cc-by
Politica
URL abbreviato
0 41

E' giunto il momento di pensare alle misure per alleggerire le sanzioni contro la Corea del Nord, ma il tempo per l'alleggerimento pratico non è ancora arrivato, ha dichiarato a Sputnik il rappresentante permanente della Russia all'ONU Vasily Nebenzya.

Nebenzya ha preso parte alla cerimonia di apertura di una croce al cimitero ortodosso di Fort Ross in California.

"Abbiamo detto che è ora di pensarci. Per quando verrà il momento, aspettiamo un po', vedremo".

Ha ricordato che la Russia solleva regolarmente la questione di come prendere misure reciproche in risposta alle azioni di Pyongyang.

"Il segretario di Stato Pompeo si è recato a Pyongyang e non solo ha giudicato queste conversazioni molto positive. Naturalmente, non conosciamo i dettagli di questi colloqui, ma da molto tempo arrivano segnali dai nordcoreani, che contano sui passi reciproci dei loro partner in tutta la regione", ha evidenziato il diplomatico.

Secondo Nebenzya, ci sono passi che possono essere fatti senza togliere le sanzioni.

"Lo stesso collegamento ferroviario tra le due Coree, sostenuto tra le altre cose da Seul. Non rientra nelle sanzioni, tuttavia non c'è alcun progresso in questa direzione", ha aggiunto Nebenzya.

Correlati:

Nord Corea vuole rafforzare i legami con la Russia
Gli USA supervisioneranno il processo di denuclearizzazione in Nord Corea
Trump rivela il futuro delle sanzioni contro la Corea del Nord
Approccio progressivo USA rischia di ostacolare denuclearizzazione in Corea
Diplomazia USA accusa la Russia di disturbare lavoro dell'ONU sulla Corea del Nord
Tags:
Sanzioni, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, denuclearizzazione, ONU, Vasily Nebenzya, Penisola coreana, Corea del Nord, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik