09:25 18 Ottobre 2018
Il gruppo terroristico al-Nusra, legato ad al Qaeda

Ambasciatore saudita in Giordania accusa al-Nusra: ostacola accordo su Idlib

© AP Photo / Edlib News Network ENN
Politica
URL abbreviato
423

Il gruppo terroristico di al-Nusra in Siria ostacola l'attuazione dell'accordo sulla provincia di Idlib, ha affermato l'ambasciatore dell'Arabia Saudita in Giordania Khalid bin Turki Al Saud.

A settembre i presidenti di Russia e Turchia Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan avevano concordato a Sochi la creazione di una zona demilitarizzata nella provincia di Idlib, nel nord della Siria, entro il 15 ottobre. Martedì il ministero della Difesa turco aveva annunciato il completamento del ritiro delle armi pesanti dalla zona demilitarizzata di Idlib.

Ai primi di ottobre il quotidiano siriano al-Watan, citando fonti vicine ai gruppi ribelli, aveva riferito che al-Nusra aveva accettato di sciogliersi e ritirare le sue forze dalla zona smilitarizzata a Idlib sotto la pressione delle forze di sicurezza turche, tuttavia il processo avrebbe richiesto diversi mesi. Successivamente il ministero degli Esteri russo aveva annunciato che i combattenti di al-Nusra ed i gruppi terroristici legati ad Al-Qaeda continuano a preparare provocazioni a Idlib, temendo di rimanere isolati a seguito dell'attuazione degli accordi russo-turchi. Oggi al-Watan ha scritto che al-Nusra non voleva ritirare le sue forze da Idlib per la mancanza di garanzie di sicurezza per i suoi uomini da parte della Turchia.

"Ora al-Nusra è presente ad Idlib e sta ostacolando l'accordo per la provincia, speriamo che l'intesa salvi vite e le proprietà dei fratelli siriani, affinchè non diventino ostaggi di organizzazioni terroristiche", ha affermato l'ambasciatore saudita.

Secondo il diplomatico, il gruppo islamista è sostenuto dal Qatar e da un "Paese non arabo". Il diplomatico ha detto che Riyadh aveva precedentemente espresso preoccupazione per il fatto che a seguito della presenza di al-Nusra, sarebbe potuta iniziare nella provincia un'operazione militare.

Correlati:

Erdogan: Turchia rinforzerà relazioni con la Russia
Siria, Turchia e Russia stabiliscono chi deve lasciare la zona smilitarizzata
Siria, Assad spiega il motivo dell'isteria dell'Occidente riguardo la situazione a Idlib
L'accordo per Idlib implementato con successo, ha detto il portavoce di Erdogan
Siria, terroristi ISIS rubano armi chimiche e uccidono attivisti dei Caschi Bianchi
Tags:
Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Politica Internazionale, Terrorismo, crisi in Siria, Al-Nusra, Recep Erdogan, Vladimir Putin, Medio Oriente, Turchia, Russia, Idlib, Arabia Saudita, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik