14:23 15 Ottobre 2018
Servizi Segreti Ucraini a Kiev

Fonte: Servizi Segreti ucraini cercano di reclutare parenti dei militari russi

CC BY-SA 3.0 / Kiyanka
Politica
URL abbreviato
127

I Servizi Segreti ucraini stanno cercando di reclutare in Ucraina i parenti dei membri dei militari e delle forze di sicurezza russe, hanno comunicato a Sputnik fonti nelle strutture militari russe.

"Viene esercitata una forte pressione su di loro con l'obiettivo di ottenere informazioni private e non sui nostri militari" ha detto l'interlocutore dell'agenzia.

Secondo la fonte questi tentativi sono iniziati subito dopo il reintegro della Crimea nella Russia e si sono particolarmente rinforzati negli ultimi due anni.

I tentativi di reclutamento di un corrispondente di RIA Novosti

A giugno è stato reso noto che i Servizi Segreti ucraini hanno cercato di reclutare un corrispondente dell'agenzia d'informazione russa RIA Novosti Irina Vysokovic, la quale è cittadina ucraina, quando si è recata a Kherson per coprire il processo giuridico locale sul caso del direttore di RIA Novosti Ukraina Kirill Vyshinsky.

I servizi segreti hanno confermato la riunione, tuttavia, hanno affermato che si trattava di un "colloquio".

Il direttore generale di MIA Rossiya Segodnya Dmitry Kiselev ha definito l'incidente "un altro esempio del disprezzo del regime di Kiev nei confronti della professione del giornalista".

Il Ministero degli Esteri russo ha invitato le agenzie internazionali a prestare attenzione all'arbitrarietà delle autorità di Kiev.

Non andare in vacanza all'estero

Alla fine di aprile 2014, i dipendenti delle forze dell'ordine e i militari sono stati avvisati di non recarsi in vacanza all'estero, compreso in Ucraina.

Da settembre 2013, il sito web del Ministero degli Esteri ha consigliato ai cittadini russi di "astenersi dal viaggiare all'estero, specialmente verso i paesi che hanno concluso trattati di estradizione reciproci con gli Stati Uniti". Si osserva che l'amministrazione statunitense, rifiutando irragionevolmente di riconoscere la riunificazione della Crimea con la Russia, che rispetta pienamente il diritto internazionale e la Carta delle Nazioni Unite, sta cercando di intraprendere una "caccia" ai cittadini russi in paesi terzi ai fini della loro successiva estradizione e condanna negli Stati Uniti con accuse discutibili.

Correlati:

Capo IFJ: attenzione alle dichiarazioni della SBU su Vyshinsky
SBU rivela i motivi della messinscena dell'assassinio del giornalista russo
Studenti ucraini svolgono praticantato in Crimea, aggirando l'SBU
L'ex capo della SBU ha trovato "agenti russi" nelle autorità ucraine
Tags:
Spionaggio, spionaggio, Spionaggio, RIA Novosti, SBU, Kirill Vyshinsky, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik