08:41 18 Ottobre 2018
L'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche OPAC

OPAC annuncia aggiornamento sanzioni per armi chimiche a attacchi hacker

© AP Photo / Peter Dejong
Politica
URL abbreviato
207

La Gran Bretagna e i suoi alleati lavoreranno per l’aggiornamento delle sanzioni per l’uso di armi chimiche, per gli attacchi hacker e le violazioni dei diritti dell’uomo, ha dichiarato il rappresentante permanente presso l’OPAC Peter Wilson ad una conferenza stampa trasmessa dalla BBC.

"Attraverso le nostre istituzioni, compresa l'Unione Europea, lavoreremo con i nostri alleati per aggiornare il regime delle sanzioni al fine di determinare la risposta all'uso delle armi chimiche, combattere le azioni offensive nel cyberspazio e punire le violazioni dei diritti umani", ha detto Wilson.

In precedenza, il Ministero della Difesa dei Paesi Bassi ha riferito che i servizi segreti olandesi hanno impedito l'attacco di un hacker all'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPAC), presumibilmente condotto da quattro cittadini russi con passaporti diplomatici. Come dichiarato dal capo del dipartimento di difesa olandese Ank Beyleveld, i sospetti russi sono stati espulsi dal territorio dei Paesi Bassi il 13 aprile.

Correlati:

Ministro Difesa olandese accusa Russia di attacco hacker contro OPAC
La Russia ha accusato la Gran Bretagna di aver corrotto i membri dell’OPAC
Esperto: la dose di "novichok" di cui parla l'OPAC avrebbe ucciso l'intera Salisbury
Russia porta testimoni siriani su attacco chimico a OPAC, Occidente furibondo
Tags:
Politica Internazionale, politica estera, Politica europea, Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche - OPAC, Il Ministero della Difesa, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik