15:22 15 Ottobre 2018
Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov

Capo diplomazia russa esorta Paesi occidentali a far rinsavire le autorità ucraine

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Politica
URL abbreviato
3251

Secondo il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, al posto di implementare gli accordi di Minsk e dialogare con le autoproclamate repubbliche di Donetsk e Lugansk, la leadership ucraina si consola con l'illusione di inviare forze di occupazione nel Donbass con il sostegno dei Paesi occidentali.

Il ministro degli Esteri russo ha ricordato che Kiev ha iniziato a minacciare sempre più di frequente di ricorrere a scenari di forza per risolvere il conflitto.

Secondo Lavrov, quelli che "curano" le autorità di Kiev dovrebbero far rinsavire i loro referenti e costringerli a porre fine al blocco del Donbass e alla discriminazione delle minoranze nazionali in tutto il Paese.

Il capo della diplomazia russa ha sottolineato che Mosca sostiene le attività della missione OSCE in Ucraina.

Correlati:

Capo diplomazia ucraina rivela i tre punti del "piano segreto" occidentale per il Donbass
Senatore russo commenta il "piano segreto" dell'Occidente sul Donbass
Russia invia aiuti umanitari nel Donbass
Rappresentante della Russia all'ONU boccia l'idea dei caschi blu nel Donbass
L'OSCE ha riconosciuto il Donbass come uno dei territori più minati nel mondo
Oltre 3mila civili uccisi nel Donbass dall'inizio del conflitto
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, Accordi di Minsk, Sergej Lavrov, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik