16:30 20 Ottobre 2018
Bandiere dell'Ucraina e dell'UE

Per deputato Rada “ridicoli i tentativi del governo ucraino per entrare in UE e NATO”

© Sputnik . Andrey Stenin
Politica
URL abbreviato
2101

Il deputato del Parlamento ucraino Viktor Bondar ha sostenuto che né la NATO né la UE cercano di far entrare l'Ucraina nelle loro organizzazioni.

Il video del suo intervento è stato pubblicato dal canale televisivo parlamentare.

Secondo il politico, l'aspirazione di Petro Poroshenko di consolidare il corso "europeista" a livello costituzionale non è altro che una grande operazione d'immagine.

"Oggi in vista delle elezioni ci propongono di mettere e cancellare nella Costituzione, come in un quaderno scolastico, domande per fissare o meno l'appartenenza alla NATO e alla UE. Ma questo non significa che ci hanno invitato", ha osservato Bondar.

Come sottolineato dal deputato, tutto questo mette il Paese in una posizione inefficace.

"Ci ridicolizziamo davanti all'UE e alla NATO. Abbiamo deciso per loro che entriamo", ha detto il parlamentare.

All'inizio di questo mese Petro Poroshenko ha introdotto nella Verchovna Rada un disegno di legge per garantire la "direzione europea ed euro-atlantica dello sviluppo dell'Ucraina".

Allo stesso tempo, secondo il commissario europeo per la politica di vicinato e l'allargamento dell'UE Johannes Hahn, non è realistico parlare dell'ingresso dell'Ucraina nell'Unione Europea nei prossimi anni. Ha sottolineato che Kiev dovrebbe concentrarsi sulla realizzazione dell'accordo di associazione con la UE.

Nel 2014 Kiev ha rinunciato alla neutralità militare. Nel 2016 l'adesione alla NATO è stata determinata come obiettivo della politica estera nazionale. Entro il 2020 l'Ucraina deve garantire la piena compatibilità delle sue forze armate con quelle dei Paesi dell'alleanza atlantica.

L'ex segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen ha dichiarato che per unirsi al blocco militare occidentale Kiev deve soddisfare diversi criteri, la cui attuazione richiederà molto tempo.

Secondo molti analisti, Kiev non sarà nelle condizioni di presentare domanda di adesione alla NATO nei prossimi 20 anni.

Correlati:

Consiglio UE dice sì a 1 miliardo € di aiuti economici all'Ucraina
Per l’Ucraina non ci sono le prospettive per entrare nell’UE
Poroshenko: fissare nella costituzione l'aspirazione dell'Ucraina verso NATO e UE
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Unione Europea, NATO, Petro Poroshenko, UE, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik