21:40 21 Ottobre 2018
Luogo dell'esplosione in cui è stato ucciso il leader della DNR Alexander Zakharchenko

Trovato uno dei responsabili dell’omicidio di Zakharchenko

© Sputnik . Igor Maslov
Politica
URL abbreviato
3232

Alexander Pogorelov ha confessato l'omicidio di Alexander Zakharchenko, il capo della Repubblica Popolare di Donetsk.

Alexander Pogorelov ha confessato di aver fatto parte di un gruppo di sabotatori nella preparazione dell'attentato terroristico nel caffè Separ con l'obiettivo di uccidere Zakharchenko. Inoltre, ha detto che aveva preparato altri tentativi di omicidio in passato contro il capo della Repubblica Popolare di Donetsk.

Come hanno comunicato le forze dell'ordine della repubblica, Pogorelov è stato reclutato dall'SBU (Servizi Segreti Ucraini) dove ha agito come agente dei servizi speciali ucraini.

Secondo l'uomo, gli esplosivi utilizzati durante l'attacco terroristico erano diversi da quelli precedentemente utilizzati dal Servizio di sicurezza: "Questa apparecchiatura è stata inviata dai servizi segreti degli Stati Uniti, è costosa, costa più di $10.000."

Correlati:

Donetsk denuncia coinvolgimento servizi segreti occidentali in assassinio di Zakharchenko
Facebook blocca post su Zakharchenko del presidente del parlamento della Crimea
Francia, ministero Esteri commenta l’assassinio di Alexandr Zakharchenko
La morte di Aleksandr Zakharchenko - un grande vuoto
Tags:
omicidio, omicidi, Omicidio, Repubblica Popolare di Donetsk, Aleksandr Zakharchenko, Repubblica popolare di Donetsk, Donetsk
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik