09:36 21 Ottobre 2018
La bandiera dell'Iran

Come salvare l’accordo nucleare con l’Iran?

© Sputnik . Grygory Sisoev
Politica
URL abbreviato
1100

La minaccia dell’annullamento di accordi tra i paesi è sempre reale, ma questo non significa che non dobbiamo cercare di trovare un compromesso, ha detto il presidente russo Vladimir Putin commentando la situazione sull'accordo nucleare con l'Iran nel suo discorso al World Economic Forum 2018.

"Il fatto è che l'accordo sull'Iran, è un accordo principalmente tra americani e iraniani. Noi abbiamo solo accompagnato il processo, e ad essere proprio onesti, abbiamo solo sostenuto questo processo. E fondamentalmente il loro accordo. Così, naturalmente, tali pericoli sono sempre in agguato per noi, ma questo non significa che non dobbiamo fare nulla, che non dobbiamo andare avanti", ha detto Putin.

Shuaib Bahman, uno scienziato politico iraniano, esperto di relazioni russo-iraniane, direttore dell'Istituto di ricercatori strategici del mondo moderno in Iran, ha osservato in un'intervista a Sputnik che nell'intero ciclo di eventi che riguardano l'accordo nucleare, sarà la Russia a svolgere un ruolo decisivo nel determinare le sue rosee prospettive, e non i paesi europei:

"Dopo il ritiro unilaterale degli Stati Uniti dall'accordo sul nucleare, la situazione ha mostrato come gli altri partecipanti al processo negoziale, in particolare i paesi europei, non erano davvero soddisfatti del testo dell'accordo, ma che allo stesso tempo non hanno fatto nulla. Sebbene abbiano dichiarato di aderire agli accordi raggiunti, in pratica non hanno intrapreso alcuna seria iniziativa per preservare l'integrità dell'intesa. Inoltre, le aziende europee che stanno attivamente sviluppando il commercio esclusivo e la cooperazione economica con l'Iran, facendo ingenti investimenti nel paese mediorientale, o sono stati costretti a lasciare l'Iran, o hanno dovuto ridurre in modo significativo il livello di collaborazione. Pertanto, i paesi europei, né prima né ora sono stati completamente fedeli e impegnati nell'accordo, non prendendo provvedimenti concreti. Qui è del tutto possibile dire che l'accordo è stato in una certa misura firmato esclusivamente tra Iran e Stati Uniti.

Ma in questo complicato processo vorrei citare altri due paesi: la Russia e la Cina. Data la loro politica estera nei confronti dell'Iran, l'importanza del ruolo di Russia e Cina sulla questione dell'accordo nucleare è in aumento, le esortazioni da parte di questi paesi per la salvaguardia dell'accordo nucleare sono percepite in maniera molto più concreta. La Russia ricopre un ruolo molto forte nell'arena della politica internazionale. E, dato il fatto che l'Iran sta attivamente sviluppando un partenariato commerciale con la Russia, allora quest'ultima nell'ambito dell'attuazione dell'accordo nucleare può diventare un attrice di primo piano".

Correlati:

Iran, Facebook e Twitter hanno rimosso account collegati all'Iran
La Russia continuerà la cooperazione energetica con l'Iran nonostante le sanzioni USA
Iran apre nuovo laboratorio per produzione di centrifughe per l'arricchimento dell'uranio
Iran conferma di aver bombardato sede di partito curdo ribelle in Iraq
Tags:
Accordo con Iran, Iran, accordo, Accordo con Iran, Iran, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik