12:31 19 Settembre 2018
Bandiere di Russia e UE

Unione Europea ha prolungato le sanzioni individuali contro la Russia

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Politica
URL abbreviato
1211

L’UE ha prolungato le sanzioni individuali contro la Russia, ha comunicato il servizio stampa del Consiglio dell’UE.

Le sanzioni saranno in vigore fino al 15 marzo 2019. Questi includono il congelamento di beni e le restrizioni di viaggio.

Mosca, commentando questa scelta, ha osservato che la Russia va avanti per la sua strada e non presta attenzione alle sanzioni.

A marzo 2014, l'UE ha introdotto restrizioni individuali nei confronti di russi e ucraini, accusati di "minare l'integrità territoriale e la sovranità dell'Ucraina". Da allora, sono state regolarmente prorogate per sei mesi.

Allo stesso tempo, l'elenco delle sanzioni è stato costantemente ampliato sia per i cittadini dell'Ucraina, per i leader delle Repubbliche Popolari di Lugansk e Donetsk, e rappresentanti della milizia, così come dai politici russi, personaggi pubblici e le persone giuridiche. Ora l'elenco comprende 155 persone e 44 organizzazioni.

Mosca, a sua volta, ha più volte respinto le accuse di ingerenza nella questione Ucraina e ha dichiarato che parlare con lei nel linguaggio delle sanzioni è controproducente. 

Correlati:

"Per gli italiani di Crimea le sanzioni sono il maggior ostacolo"
Media tedeschi svelano: gli Usa non rispettano le sanzioni antirusse
Gran Bretagna: possibili nuove sanzioni contro la Russia dopo l'uscita dall'UE
L'UE prorogherà le sanzioni contro persone fisiche e giuridiche russe
Tags:
sanzioni antirusse, Sanzioni, Sanzioni contro la Russia, Sanzioni, Sanzioni alla Russia, sanzioni, UE, Russia, Ucraina, Repubblica popolare di Donetsk, Lugansk
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik