13:05 19 Settembre 2018
Bandiera della Polonia

Licenziati i dipendenti del ministero degli Esteri polacco laureati a Mosca

© AP Photo / Alik Keplicz
Politica
URL abbreviato
4116

Sono stati messi alla porta quasi tutti i collaboratori del dicastero diplomatico della Polonia che avevano conseguito una laurea all'Università Statale di Mosca per le Relazioni Internazionali (MGIMO), ha riferito il ministro degli Esteri Jacek Czaputowicz. Lo ha segnalato TVP Info.

Secondo il ministro, da questo momento non ci sono più negli uffici diplomatico-politici più importanti della Polonia "impiegati delle agenzie comuniste" o laureati del MGIMO.

"I quadri dirigenziali del ministero degli Esteri della Polonia sono stati sostituiti quasi al 100%; attualmente non ci sono più dirigenti che potrebbero comparire nell'elenco delle agenzie comuniste o tra i laureati del MGIMO", ha detto oggi Jacek Chaputowicz.

Secondo TVP Info, il ministro degli Esteri ha osservato che la rotazione del personale è necessaria per una maggiore efficacia del funzionamento del dicastero, è una raccomandazione all'interno dell'amministrazione pubblica ed è una prassi consolidata nelle istituzioni europee.

"Tuttavia, nel caso della Polonia di oggi, naturalmente è anche importante il criterio dell'identificazione con la politica governativa. Ci sono inoltre aspettative di una certa garanzia di questa identificazione", ha sottolineato il capo della diplomazia di Varsavia.

Tags:
politica interna, Diplomazia Internazionale, Lavoro, Russofobia, Società, MGIMO, Jacek Chaputowicz, Russia, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik