06:02 23 Settembre 2018
Tornado tedesco (foto d'archivio)

Bild: la Germania potrebbe unirsi ai raid USA in Siria

© REUTERS / Tobias Schwarz/Pool/File Photo
Politica
URL abbreviato
27650

Il ministero della Difesa tedesco sta valutando la possibilità di partecipare ai bombardamenti di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia in Siria contro le forze governative in caso di utilizzo di armi chimiche, scrive il tabloid Bild.

Il ministero della Difesa russo in precedenza aveva avvertito che in Siria erano in corso i preparativi di una provocazione con armi chimiche da sfruttare come pretesto per gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Francia per attaccare le forze fedeli al presidente Assad. Precedentemente questi tre Paesi avevano bombardato le forze governative siriane in risposta al presunto uso di armi chimiche.

A Berlino, secondo il tabloid, stanno considerando in particolare la possibilità di utilizzare i loro aerei Tornado per voli di ricognizione prima di eventuali raid, per l'analisi dei danni subiti dopo i bombardamenti e probabilmente per gli attacchi stessi.

"I Tornado della Bundeswehr potrebbero bombardare le infrastrutture militari insieme agli aerei di Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e probabilmente ad altri nuovi alleati", scrive la Bild, aggiungendo che la partecipazione della Germania all'operazione potrebbe essere "storica".

In questo modo, secondo la Bild, Berlino corre il rischio di schierarsi in aperto conflitto con Mosca sulla crisi siriana.

Tuttavia, osserva il tabloid, anche se il ministero della Difesa riflette su questi piani, la decisione finale verrà presa dalla cancelliera Angela Merkel. Allo stesso tempo, in caso di improvvisa adesione della Germania alle operazioni militari, al Bundestag verrà chiesta l'approvazione a fatti compiuti per mancanza di tempo.

Correlati:

Effettuati da caccia USA raid in Siria con armi proibite al fosforo
La Francia minaccia ancora Damasco
“Per l'Occidente in Siria è stata una vergogna”: accuse dal Bundestag
Media: USA schierano ulteriori truppe in Siria
CNN: USA hanno pronta la lista degli obiettivi da bombardare in Siria
“Esercitazioni militari della coalizione USA in Siria confermano l'occupazione”
Mosca: ad Idlib proseguono preparativi per provocazione contro forze filo-Assad
Tags:
Occidente, Difesa, Sicurezza, Geopolitica, Politica Internazionale, crisi in Siria, Bombardamenti in Siria, Coalizione USA anti ISIS, Bild, Angela Merkel, Siria, Gran Bretagna, USA, Francia, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik