05:00 15 Dicembre 2018
Militari americani in Siria (foto d'archivio)

“Esercitazioni militari della coalizione USA in Siria confermano l'occupazione”

© AP Photo / APTV
Politica
URL abbreviato
6286

Le esercitazioni militari della coalizione guidata dagli Stati Uniti in Siria sono illegali e confermano il fatto dell'occupazione parziale del territorio della repubblica siriana, ha affermato il senatore russo Alexey Pushkov.

Le forze della coalizione guidate dagli Stati Uniti impegnate nella lotta contro i terroristi del sedicente "Stato Islamico" hanno iniziato ieri manovre militari nella parte orientale della Siria, presso la base di Al-Tanf con un raggio di 55 chilometri.

La coalizione lavora per prevenire conflitti con "la controparte russa utilizzando i canali appropriati stabiliti per prevenire incomprensioni o un'escalation di tensione", si afferma nel comunicato della coalizione.

La situazione nella zona di Al-Tanf ha suscitato in precedenza preoccupazione tra i militari russi. Secondo loro, sotto la guida di istruttori statunitensi i ribelli ed islamisti vengono addestrati per poi prendere parte ai combattimenti contro l'esercito siriano.

"La dichiarazione degli Stati Uniti di condurre "esercitazioni militari" in Siria dove si trovano illegalmente, significa il riconoscimento dell'occupazione di parte del suo territorio. Dal punto di vista del diritto internazionale, le forze statunitensi sono truppe di occupazione in Siria. Gli Stati Uniti non hanno il diritto di avere basi e trovarsi lì", ha twittato Pushkov.

Gli Stati Uniti ed i suoi alleati hanno avviato nel 2014 alla campagna militare in Iraq e Siria contro i terroristi del Daesh, tuttavia operano in Siria senza il consenso delle autorità locali. Dal 2015 la Russia conduce un'operazione militare contro i terroristi in Siria su richiesta esplicita di Damasco.

Correlati:

“Per l'Occidente in Siria è stata una vergogna”: accuse dal Bundestag
Siria, terroristi ammettono di essere stati addestrati in base militare USA
Rouhani parla degli effetti negativi della presenza USA in Siria
USA pianificano di schierare sistemi antiaerei nel nord della Siria
Lavrov: la posizione degli USA sulla Siria è egoista e controproducente
Mosca: ad Idlib proseguono preparativi per provocazione contro forze filo-Assad
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Occidente, Sicurezza, Esercitazioni militari, crisi in Siria, Coalizione USA anti ISIS, esercito USA, Alexey Pushkov, Medio Oriente, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik