08:47 22 Settembre 2018
Bandiera russa a Sebastopoli, Crimea

Dopo una vacanza deputato ucraino spiega perchè la Crimea ha scelto la Russia

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Politica
URL abbreviato
4441

Il deputato del Parlamento ucraino del partito “Blocco d'opposizione” Evgeny Balitsky ha trascorso una vacanza in Crimea ed ha chiarito tra la gente del posto perché hanno votato nel referendum per la riunificazione con la Russia.

Il politico ha fatto un intervento nel merito in diretta sul canale NewsOne.

"Trascorrendo una parte delle ferie in Crimea, ho parlato con tanti ucraini, con la nostra gente. Ci sono persone che ti fanno il cenno di essere pazzo e dicono: di quale ritorno, di cosa parlate? Parlano di Bandera, del rogo di Odessa e del colpo di stato. E' così la maggioranza delle persone. Posso mettere la mano sul cuore. Credetemi, non è quello che voglio o non voglio io, così la pensano tante persone", ha detto il parlamentare, sottolineando che l'Ucraina ha bisogno di capire le ragioni della riunificazione della Crimea con la Russia.

Balitsky ha inoltre ricordato che dopo il referendum sulla penisola diversi agenti dei servizi segreti e militari hanno optato per la cittadinanza russa.

"Perché su 600 agenti dei servizi segreti solo 200 sono tornati? Perché decine di migliaia di soldati, poliziotti, giudici e pubblici ministeri sono rimasti in Crimea? Hanno scelto tutto con una pistola puntata alla tempia? No", — ha concluso il deputato.

La Crimea è diventata nuovamente una regione russa a seguito del referendum indetto dopo il colpo di stato in Ucraina nel febbraio 2014 del movimento Euromaidan. Circa il 97% degli abitanti della Repubblica di Crimea e il 96% di Sebastopoli hanno votato per la riunificazione con la Russia. L'Ucraina considera la Crimea ancora un proprio territorio "temporaneamente occupato". Secondo Vladimir Putin, la questione della Crimea è "chiusa definitivamente".

Correlati:

Delegazione USA è arrivata in visita in Crimea
Facebook blocca post su Zakharchenko del presidente del parlamento della Crimea
Il primo record del ponte di Crimea
National Interest: la Crimea non tornerà mai più ad essere ucraina
Autorità Crimea: l’Ucraina minaccia la sicurezza della Russia
Tags:
Estremismo, Maidan, Politica Internazionale, Evgeny Balitsky, Russia, Ucraina, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik