20:54 19 Settembre 2018
John McCain

"McCain era un fervente nemico della Russia"

© AP Photo / Kevin Hagen
Politica
URL abbreviato
14231

John McCain si è sempre schierato per un'America forte, definendo onestamente la Russia come sua nemica ed esprimendo apertamente l'intenzione di non accettare il nostro Paese, ha dichiarato Oleg Morozov, membro della commissione Esteri del Consiglio della Federazione.

"Il senatore McCain è morto. Era bravo nel suo odio per la Russia. E' lui il simbolo del moderno pensiero antirusso. L'essenza delle sue idee: la Russia non può essere altro che ostile. Una buona Russia e una Russia morta," — ha scritto il senatore su Facebook.

McCain sottolineava che la Russia era irrecuperabile, ha evidenziato Morozov.

"A prescindere da quanto avremmo voluto farci piacere, da come ci saremmo chinati e da quanto amore avremmo annunciato all'Occidente, come avvenuto negli anni '90, non saremmo mai riusciti a diventare buoni. Siamo i nemici. Questa è la logica di McCain, è sincera nella sua trasparenza e logica," — ha spiegato Morozov.

"E' morto un nemico. Onore per il suo odio franco, per la sua aperta invidia, per la sua chiara intransigenza. Altri fingono. Lui diceva quello che pensava. Ci ha insegnato a capire meglio noi stessi e gli Stati Uniti", — ha concluso Morozov.

Correlati:

USA, è morto il senatore repubblicano John McCain
McCain e McFaul hanno criticato il comportamento di Trump al vertice con Putin
McCain contro Trump per la "fede nella sincerità di Putin"
Senatore americano John McCain insulta pubblicamente Lavrov e Putin
The Nation: i senatori USA McCain e Graham istigano Kiev a violare gli accordi di Minsk
USA, l'inguaribile russofobia di McCain: “Putin un gangster irrecuperabile”
Tags:
Russofobia, Oleg Morozov, John McCain, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik