23:52 18 Dicembre 2018
Trump nella poltrona di Winston Churchill

Trump svela il suo unico errore

© Foto: Sarah Sanders/twitter
Politica
URL abbreviato
180

Trump ha parlato dell’unico errore, che secondo lui ha commesso nel 2016.

"L'unica cosa su cui mi sono sbagliato è che ho vinto delle elezioni, alle quali ci si aspettava la vittoria della canaglia Hillary Clinton. Il problema è che si sono dimenticati di fare la campagna elettorale in numerosi stati! " ha scritto su Twitter Trump sarcasticamente.

Negli Stati Uniti, l'attenzione pubblica è focalizzata sul processo di presunte azioni improprie da parte di Trump durante la campagna elettorale. Così, l'ex avvocato di Trump Michael Cohen, che ha accettato un accordo con l'accusa, ha giurato di aver commesso un crimine su ordine del suo cliente.

Cohen ha detto che Trump gli ha ordinato di pagare due donne "per il silenzio".

Non ci sono nomi per il momento, tuttavia, i pagamenti di Cohen alle donne che accuserebbero Trump di infedeltà coniugale sono stati ampiamente discussi prima. Il presidente in carica ha cercato di prendere le distanze da questo e ha detto di non sapere di tali pagamenti.

Ad aprile, l'FBI ha perquisito la casa e l'ufficio di Cohen. Gli ufficiali hanno confiscato materiali che potrebbero contenere registrazioni di conversazioni telefoniche dell'avvocato con Trump, così come il documento sui pagamenti un'attrice pornografica Stormy Daniels (vero nome Stephanie Clifford) e la modella Karen McDougal, che ha dichiarato che di aver avuto un rapporto con Trump.

Secondo i media, Cohen, due mesi prima delle elezioni presidenziali in segreto ha fatto una registrazione audio di una conversazione con Trump, in cui venivano discussi i pagamenti a McDougal. Gli avvocati di Cohen hanno trovato da lui una voce tra i materiali confiscati e l'hanno inviata agli avvocati di Trump.

Il futuro presidente in una conversazione pronuncia una frase scarsamente udibile, che le parti interpretano in modo diverso. Gli avversari di Trump affermano che chiede di pagare in contanti, mentre i suoi avvocati affermano che ha detto di non pagare in contanti. Cohen ha risposto più volte "no" e comincia una frase che Trump interrompe con la parola "check". Dopo di che, la registrazione termina.

Correlati:

Cohen mette nei guai Trump: "commessi reati su suo ordine"
Ex avvocato Trump raccoglie donazioni per "dire la verità" sul presidente USA
Tags:
Politica, Indagine, indagine, Michael Cohen, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik