05:13 23 Settembre 2018
Soldati israeliani al confine tra Libano e Israele.

Israele, firmato documento che rende più facile avere accesso alle armi

© AP Photo / Ariel Schalit
Politica
URL abbreviato
424

Secondo il ministro della Pubblica sicurezza Gilad Erdan questa misura dovrebbe portare ad un aumento del livello di sicurezza nella società israeliana.

Il ministro della Pubblica sicurezza israeliano Gilad Erdan ha firmato un documento che modifica le istruzioni per il rilascio di una licenza per armi, alleggerendo le regole e permettendo ai militari in pensione di non restituire le armi anche dopo il rilascio dal servizio attivo.

"Secondo la nuova politica, i veterani delle unità di combattimento con la qualifica pertinente ... avranno il diritto di richiedere una patente di armi. Inoltre, il ministro Erdan ha deciso che gli ufficiali ei comandanti non sarebbero stati obbligati a restituire le loro armi e le loro licenze dopo essere stati liberati dal servizio attivo", ha detto il ministero.

Questa misura dovrebbe portare ad un aumento del livello di sicurezza nella società israeliana, ha aggiunto.

Secondo il ministero, circa 145.000 israeliani tra coloro che non sono in servizio attivo hanno armi al momento. Le nuove regole aumenteranno il numero di civili con il diritto di portare armi da "centinaia di migliaia", dato che esiste un servizio militare obbligatorio in Israele, ha osservato il ministero.

Oltre a questo, i volontari della polizia, i funzionari dei servizi di emergenza e i conducenti dei trasporti pubblici potranno richiedere un permesso per portare armi.    

Correlati:

Trump a Putin: gli USA trionferanno nella nuova corsa agli armamenti
Diplomazia russa: armamenti USA in Georgia possono portare a pericolose “avventure”
Tags:
Armamenti, Armi, Gilad Erdan, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik