00:00 17 Dicembre 2018
Cremlino, Mosca

Cremlino stima conseguenze delle sanzioni USA

© Sputnik . Vladimir Vyatkin
Politica
URL abbreviato
191

Le sanzioni USA contro la Russia danneggiano l’intero commercio mondiale, questa è la continuazione di azioni ostili e illegali e le misure di risposta della leadership russa saranno nell'interesse dei cittadini del paese, ha affermato Dmitry Peskov, portavoce presidenziale.

"Sappiamo che il progetto di legge è stato preparato, conosciamo il testo di questo disegno di legge, è stato pubblicato sui siti Internet pertinenti, lo abbiamo studiato con grande attenzione, e riteniamo che questa sia la continuazione di azioni ostili e illegali dal punto di vista del diritto internazionale" ha detto Peskov ai giornalisti.

Così ha risposto alla richiesta di commentare un eventuale reazione della Russia alle previste nuove sanzioni statunitensi contro la Russia. L'amministrazione statunitense ha annunciato l'8 agosto nuove sanzioni contro la Russia a causa del presunto uso da parte di Mosca di armi chimiche a Salisbury, dove a marzo, secondo le autorità britanniche, l'ex ufficiale dei servizi segreti sovietici, Sergey Skripal e sua figlia Yulia, sono stati avvelenati. Si prevede che il 22 agosto entrerà in vigore il primo pacchetto di sanzioni statunitensi. Le restrizioni riguarderanno la fornitura di prodotti di duplice uso in Russia.

Secondo Peskov, "tali sanzioni danneggeranno certamente l'intero commercio internazionale". Il segretario stampa del presidente allo stesso tempo ha chiesto di non andare avanti con la reazione del Cremlino. "Faremo ciò che ha sempre fatto il Presidente della Federazione Russa, ovvero tutto ciò che meglio corrisponde agli interessi del nostro Paese", ha sottolineato.

Correlati:

Duma commenta possibili sanzioni USA contro società coinvolte in Nord Stream-2
L'economia russa supera le nuove sanzioni USA, ha detto Fitch
Giornale tedesco rivela motivo dell'inefficacia delle sanzioni USA
USA, il Congresso pubblica disegno di legge sulle nuove sanzioni contro la Russia
Tags:
Sanzioni, Sanzioni, sanzioni, Dmitry Peskov, Cremlino, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik