23:21 21 Settembre 2018
Heiko Maas, ministro Esteri della Germania

Capo diplomazia tedesca sicuro, la politica di Trump ha unito l'Europa come mai

© REUTERS / Stefanie Loos
Politica
URL abbreviato
426

Per il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, il futuro della Germania dipende dal successo della UE.

In un'intervista al quotidiano tedesco Die Welt, ha detto che l'Europa, nonostante tutti i problemi che esistono al suo interno, conserva la sua compattezza attraverso i valori amanti della libertà.

Secondo il capo della diplomazia tedesca, qualsiasi Paese in Europa è libero di scegliere l'appartenenza ad una o all'altra alleanza, quindi l'Ucraina può diventare membro della NATO, soprattutto alla luce del fatto che l'Alleanza Atlantica sta già cooperando in molti ambiti. Ma ora Kiev deve focalizzarsi su altri problemi: l'attuazione degli accordi di Minsk e il difficile processo di riforme.

Come sottolineato dal ministro degli Esteri tedesco, non si può riconoscere la Crimea come territorio russo, perché potrebbe dare il via libera ad altri Paesi a violare il diritto internazionale. Pertanto la UE ha giustamente esteso le sanzioni contro la Russia prima della pausa estiva.

La decisione è stata presa all'unanimità, ha osservato Maas, a dimostrazione di quanto prendono sul serio i propri valori i Paesi della UE.

Mosca vuole sfruttare la possibilità ed aumentare la sua influenza riempiendo il vuoto lasciato dalla Casa Bianca, ha constatato Heiko Maas. Ha assicurato nell'intervista con Die Welt di fare del suo meglio affinchè la politica di Trump non comprometta le relazioni di lungo periodo USA-UE ed ha sottolineato che le azioni del presidente degli Stati Uniti hanno unito l'Unione Europea come mai in passato.

Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, sanzioni antirusse, Cremlino, Unione Europea, NATO, Heiko Maas, Donald Trump, Germania, UE, Europa, Crimea, Ucraina, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik