16:20 21 Ottobre 2018
Dollari ed euro

Armenia chiede assistenza alla Banca Mondiale per riportare i capitali esportati

© Sputnik . Mihail Kutuzov
Politica
URL abbreviato
0 60

Il governo armeno a nome del vice premier Ararat Mirzoyan ha chiesto all'amministrazione della Banca Mondiale assistenza per riportare nel Paese i capitali illegalmente esportati.

"Non è un segreto che nelle società corrotte, i fondi accumulati attraverso la corruzione, l'appropriazione indebita di denaro pubblico ed altri mezzi illeciti vengono spesso portati fuori dal Paese e trasferiti in altri Stati per trovare un rifugio relativamente più tranquillo e sicuro. Per porre fine a questa pratica criminale e recuperare la ricchezza pubblica saccheggiata, la Banca Mondiale e l'UNODC (Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine) hanno creato lo strumento Stolen Asset Recovery Initiative (Iniziativa per la restituzione dei beni rubati")," — ha scritto oggi il vice premier armeno sulla sua pagina Facebook.

Mirzoyan ha detto che, per avviare il processo di identificazione e rimpatrio dei fondi depredati e trasferiti all'estero, ha scritto una lettera alla Banca Mondiale per ottenere consulenza e assistenza tecnica nel quadro dello strumento "Stolen Asset Recovery Initiative."

Correlati:

In Armenia formato il nuovo governo
Putin ha incontrato il nuovo primo ministro dell'Armenia Pashinyan
Tags:
politica interna, corruzione, Finanze, Politica Internazionale, Economia, Banca Mondiale, Ararat Mirzoyan, Armenia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik