20:45 20 Agosto 2018
Presidente venezuelano Nicolas Maduro

Maduro ringrazia la comunità internazionale per la solidarietà dopo attentato

© REUTERS / Miraflores Palace
Politica
URL abbreviato
1120

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha espresso la sua gratitudine alla comunità mondiale per il sostegno ricevuto dopo il fallito attentato contro la sua persona.

"Ringrazio i popoli ed i governi del mondo che hanno condannato l'attentato poteva far finire la mia vita. Il Venezuela continuerà a seguire il corso democratico, indipendente e socialista", ha scritto Maduro su Twitter.

​In precedenza diversi Stati avevano stigmatizzato l'attentato contro il presidente venezuelano, in particolare Russia, Nicaragua, Cuba, El Salvador e Spagna.

In precedenza il ministro delle Comunicazioni venezuelano Jorge Rodriguez aveva riferito che diversi droni con esplosivi erano stati diretti contro il palco in cui si trovava il presidente Maduro per assistere ad una parata. Secondo il ministro, sette guardie del corpo sono rimaste ferite, ma il presidente è rimasto incolume. Successivamente lo stesso Maduro ha accusato l'opposizione interna e il governo colombiano dell'attentato. Il ministero degli Esteri colombiano ha rilasciato una dichiarazione in cui respinge categoricamente il coinvolgimento di Bogotà nella vicenda. Anche le autorità statunitensi non hanno preso parte al tentato assassinio del presidente Maduro, ha dichiarato su Fox News il consigliere per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti John Bolton.

Correlati:

Consigliere per la Sicurezza di Trump commenta attentato contro Maduro
Attentato Maduro, presidente boliviano Morales accusa “USA e suoi servi”
Tentativo di omicidio di Maduro finisce su video
Tags:
Politica Internazionale, Attentato, Nicolas Maduro, America Latina, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik