12:09 20 Novembre 2018
Ankara

Le sanzioni USA contro la Turchia promettono la vittoria alla Russia

© Sputnik . Anton Denisov
Politica
URL abbreviato
3190

Con le sanzioni gli Stati Uniti hanno sottoposto la Turchia, loro alleato NATO, ad una "pressione colossale". Lo afferma il giornale tedesco Die Zeit.

Il Tesoro degli Stati Uniti questa settimana ha imposto sanzioni contro il Ministro della Giustizia e il Ministro dell'Interno turchi in relazione alla detenzione del pastore americano Andrew Brunson, arrestato nell'ottobre 2016 con l'accusa di favoreggiamento dell'organizzazione terroristica Feto.

Secondo la pubblicazione, l'aumento delle tensioni indica che il governo turco ha "sbagliato i conti" nelle relazioni con gli Stati Uniti e che la Turchia non era pronta per le sanzioni americane.

Tuttavia Ankara continua ad essere "testarda" e ha promesso di prendere delle contromisure. Alla fine il presidente turco Recep Tayyip Erdogan "è noto per la sua inflessibilità", ricorda la pubblicazione.

"Pertanto, in caso di ulteriore tensione nelle relazioni tra i partner della NATO, Vladimir Putin potrebbe finire vittorioso nel conflitto tra Turchia e Stati Uniti. Ora il presidente russo sta a guardare con benevolenza con quale forza la controversia tra Erdogan e la Turchia spacca l'Alleanza nordatlantica e come questo confronto avvicina la Turchia non al blocco occidentale ma alla Russia. Per tutti l'acquisto da parte di Ankara di sistemi di difesa aerea russi è diventato un chiaro segnale di allarme", sottolinea la pubblicazione.    

Correlati:

Turchia, Ankara vuole congelare i beni di due ministri americani
Stati Uniti rivedranno le agevolazioni sulle importazioni della Turchia
Esperto: la Turchia potrebbe chiudere la base di Incirlik per gli USA
Tags:
relazioni bilaterali, tensione, Sanzioni, NATO, Russia, USA, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik