17:07 17 Agosto 2018
Maria Zakharova

Mosca accusa media di fare disinformazione su rapporti Russia-Repubblica Centrafricana

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Politica
URL abbreviato
230

Gli istruttori russi presenti nella Repubblica Centrafricana si trovano legittimamente dal punto di vista del diritto internazionale, Mosca è dispiaciuta dalla distorsione grossolana di questa informazione da parte dei media occidentali.

Lo ha dichiarato oggi la rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

"Allo stato attuale nella Repubblica Centrafricana lavorano 175 istruttori russi, tra cui 5 soldati e 170 civili, si trovano legittimamente nel Paese africano, su richiesta del presidente per fornire assistenza all'esercito nazionale, — ha detto la Zakharova. — Il compito principale russi è quello di addestrare i militari locali all'uso di armi ed equipaggiamenti che il ministero della Difesa della Russia ha gratuitamente inviato tra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio di quest'anno. Non capiamo il motivo per cui vengono mal interpretate queste informazioni".

Correlati:

Repubblica Centrafricana: nuovi dettagli sui tre giornalisti russi uccisi
Ministero Esteri russo conferma la morte di 3 giornalisti in Repubblica Centrafricana
Tre cittadini russi uccisi nella Repubblica Centrafricana
Tags:
Politica Internazionale, Occidente, Esercito russo, Il Ministero degli Esteri della Russia, mass media, Maria Zakharova, Repubblica Centrafricana, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik