12:22 20 Novembre 2018
Un militare di Hezbollah al confine libanese

"Irrealistiche le richieste di Israele per ritiro forze iraniane dalla Siria"

© AP Photo / Bassem Mroue
Politica
URL abbreviato
13371

L'ambasciatore russo in Israele Anatoly Viktorov, difendendo la presenza iraniana in Siria, ha detto che la Russia non ha intenzione di costringere le forze di Teheran a lasciare il territorio siriano, riporta Newsweek.

Viktorov ha osservato che al momento la Russia "considera irrealistiche le richieste di ritiro di qualsiasi forza straniera" dalla Siria.

"Svolgono un ruolo molto importante nell'ambito dei nostri sforzi comuni per eliminare i terroristi in Siria. Ecco perché in questo momento riteniamo irrealistica qualsiasi richiesta per il ritiro di forze straniere dal territorio siriano", — ha detto Viktorov.

"Possiamo parlare con i nostri partner iraniani in modo molto aperto e franco, cercando di convincerli ad agire o non fare nulla", — ha continuato l'ambasciatore russo.

Come ricorda Newsweek, Iran e Israele da tempo si scambiano pesanti minacce, accusandosi a vicenda di destabilizzare la situazione nella regione e sostenere vari gruppi armati in Medio Oriente.

Correlati:

Mosca: "il confronto tra Israele e Iran in Siria potrebbe andare fuori controllo"
Bloomberg: Israele cerca di mettere in conflitto la Russia e l'Iran in Siria
Tags:
Terrorismo, Difesa, Sicurezza, Politica Internazionale, Geopolitica, Esercito, Esercito della Siria, Newsweek, Anatoly Viktorov, Iran, Medio Oriente, Israele, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik