18:04 18 Agosto 2018
Evo Morales, presidente della Bolivia

Come si sviluppano i rapporti economici tra Russia e Bolivia

© REUTERS / Juan Carlos Ulate
Politica
URL abbreviato
1140

Intervista a Sputnik dell'ambasciatore russo Vladimir Sprinchan in Bolivia.

Rapporti Russia-Bolivia

Abbiamo contatti politici bilaterali abbastanza attivi. La recente visita del presidente della Bolivia in Russia è diventato il 5° incontro tra i capi di Stato dei due Paesi.

Aree di cooperazione

Nel contesto di ingerenza statunitense negli affari interni e di tentativi per modellizzare l'architettura dell'America Latina, i boliviani vedono la Russia come una forza di equilibrio, un ostacolo all'espansionismo americano e trovano riscontri in campo politico, economico ed umanitario. La cooperazione tecnico-militare è ancora in cantiere.

Quanto alle altre sfere di cooperazione, si sono rafforzate dopo l'incontro dei presidenti a Mosca il 13 giugno. Oltre ai contratti ed ai memorandum firmati, sono stati raggiunti accordi politici tra i capi di Stato che richiedono l'implementazione pratica. Ora in Bolivia l'Ambasciata russa, insieme ai partner boliviani, è attivamente impegnata in questo compito. Sono già arrivati i rappresentanti delle nostre aziende. Grandi investimenti da parte di Gazprom nello sviluppo del settore energetico sono stati confermati. C'è interesse da parte di Rosatom e della società controllata Uranium One sulla lavorazione del litio. C'è interesse delle nostre imprese meccaniche per la costruzioni di centrali elettriche. Inoltre c'è interesse per l'ammodernamento dell'aeroporto di Santa Cruz da parte di Renova.

La Bolivia vede la Russia come un partner politico congeniale, soprattutto per la possibilità di entrare nel mercato dell'Unione Economica Eurasiatica attraverso l'elaborazione dei canali economici.

La Bolivia vuole fornire prodotti agricoli, principalmente soia e prodotti zootecnici.

Nel mercato boliviano operano diverse società russe: Rosatom, è in costruzione un centro di tecnologia nucleare nella città satellite El Alto, da 10 anni lavora Gazprom, è stato firmato un accordo con Akron per la produzione di concimi minerali, Renova è impegnata nei progetti infrastrutturali, Uranium One nella lavorazione di litio.

Scambio commerciale

Sfortunatamente lo scambio commerciale è in ritardo rispetto al livello dei contatti politici. Alla fine del 2016, il commercio con la Bolivia era trascurabile, circa di 8,5 milioni di dollari. Alla fine del 2017 il giro d'affari è salito a 17 milioni di dollari, ovvero c'è stata una crescita superiore al 100%. Ora nei primi 6 mesi del 2018 c'è stato un notevole aumento del volume d'affari. Lo scambio cresce grazie a tecnologie, investimenti, progetti comuni. 1 miliardo 200 milioni di dollari di investimenti sono previsti da Gazprom nei prossimi anni per sviluppare diversi giacimenti di gas, realizzare un impianto di assemblaggio di auto con motore a gas e creare imprese per produrre il Gpl per veicoli.

Tags:
Business, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, investimenti, Rosatom, Gazprom, Vladimir Sprinchan, Bolivia, America Latina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik