22:14 18 Ottobre 2018
Matteo Salvini

Matteo Salvini chiede la revoca delle sanzioni contro la Russia

© AFP 2018 / GABRIEL BOUYS
Politica
URL abbreviato
9423

L'Italia è in prima fila per promuovere la revoca delle sanzioni UE contro la Russia. Lo ha dichiarato il ministro dell'Interno Matteo Salvini durante una conferenza stampa a Mosca.

"Siamo una delle prime voci a sostenere questo punto di vista (la revoca delle sanzioni — ndr)", ha detto Salvini.

Egli ha affermato che l'Italia si sta muovendo verso tale obiettivo, per il quale è prevista l'adozione di diverse misure prima della fine dell'anno.

"L'Italia vuole andare oltre il regime sanzionatorio, aprire canali di dialogo… è previsto un incontro, nella seconda metà di ottobre, con Putin, per discutere sull'intervento diretto delle aziende agricole italiane nelle attività delle fattorie russe al fine di sviluppare la cooperazione", ha dichiarato il ministro.

Le relazioni tra la Russia e i paesi occidentali sono peggiorate a causa della situazione in Ucraina e la questione della Crimea. L'Occidente ha accusato la Russia di aver destabilizzato la situazione in Ucraina e di essersi annessa la Crimea. Per questi motivi ha introdotto contro Mosca un regime sanzionatorio, al quale la Russia ha risposto introducendo l'embargo sui prodotti alimentari provenienti dai paesi che hanno adottato le sanzioni. Il 5 luglio, il Consiglio dell'UE ha prorogato le sanzioni contro la Russia fino al 31 gennaio 2019.    

Correlati:

"Le sanzioni rendono la Russia più autosufficiente"
Ucraina: "inutilità" delle sanzioni contro la Crimea
Russia, Putin proroga le contro-sanzioni fino al 2019
Tags:
revoca, Sanzioni, Matteo Salvini, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik