12:58 22 Luglio 2018
S-400 Triumf

L'India risponde alle minacce di sanzioni USA

© Sputnik . Sergey Pivovarov
Politica
URL abbreviato
8321

I colloqui tra l'India e la Russia sulla fornitura dei sistemi missilistici di contraerea S-400 "Triumf" proseguiranno nonostante le pressioni degli Stati Uniti, ha scritto il giornale Tribune riferendosi alla ministra della Difesa indiana Nirmala Sitharaman.

Mosca e New Delhi avevano concordato le consegne di questi armamenti a maggio: il valore del contratto è di 6 miliardi di dollari. L'affare russo-indiano ha suscitato irritazione a Washington: gli Stati Uniti hanno avvertito che l'acquisto di armi russe potrebbe comportare l'imposizione di sanzioni nei confronti del Paese acquirente.

La parte americana si riferisce alla legge "sulla lotta degli avversari dell'America tramite le sanzioni" (CAATSA), che presuppone misure afflittive nei confronti dei Paesi che lavorano con le imprese militari russe, in particolare con "Rosoboronexport". Questa società si occupa in particolare delle consegne degli S-400 ai clienti stranieri.

"Abbiamo detto alla delegazione del Congresso americano che questa è una legge degli Stati Uniti, non una norma delle Nazioni Unite", ha detto la Sitharaman.

Quando i giornalisti hanno chiesto alla ministra se questo significava che la legge americana non sarebbe stata usata contro l'India, ha risposto: "certamente."

Secondo il Tribune, la Sitharaman ha notato che le trattative sono in dirittura d'arrivo.

Secondo la ministra, la parte indiana ha informato gli Stati Uniti che ha relazioni di lungo corso con la Russia che si svilupperanno.

Correlati:

Ministro Difesa indiano: affare S-400 in fasi finali, respingiamo critiche USA
India, approvato l'accordo per l’acquisto dei sistemi missilistici russi S-400
Ankara: S-400 russi minimizzano dipendenza dall'esterno della Turchia
Putin: pressione USA su Turchia per acquisto S-400 è illegale
Business Insider: perché gli S-400 sono un incubo per la NATO
Al Jazeera: la Russia non rinuncerà alle consegne dei lanciamissili S-400 al Qatar
La Turchia spiega perchè ha preferito i sistemi anti-missile russi S-400 ai “Patriot”
Tags:
Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, Sanzioni, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Sistema antiaereo S-400, Nirmala Sitharaman, Russia, USA, India
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik