10:04 19 Dicembre 2018
Theresa May

Media: Theresa May ha minacciato di licenziare Boris Johnson

© AP Photo / Christopher Furlong/Pool
Politica
URL abbreviato
350

Il Primo Ministro della Gran Bretagna, Theresa May, ha promesso ai membri del governo di licenziare il ministro degli Esteri Boris Johnson e altri ministri se tenteranno di interrompere il piano del Gabinetto per un'uscita regolare dall'Unione Europea. Lo comunica il Times.

"Mentre stavamo lavorando alla nostra posizione sulla Brexit, ho lasciato che i miei colleghi del gabinetto esprimessero la loro posizione personale. Ora, quando la proposta è concordata, le cose sono cambiate, arriva il momento di assumersi una responsabilità collettiva" cita l'edizione di maggio.

In precedenza, i ministri britannici hanno concordato la posizione collettiva di Londra sulla Brexit. A seguito delle discussioni, il capo del gabinetto ha annunciato che la Gran Bretagna avrebbe proposto all'UE di creare una zona di libero scambio e designare un elenco di prodotti industriali e prodotti agricoli che non sarebbero stati soggetti a restrizioni future.

Questo programma non si adattava ai sostenitori di un approccio più "rigido" alle condizioni per l'uscita del paese da un singolo mercato europeo. Dal loro punto di vista, l'attuazione di tale piano manterrà il Regno Unito dipendente dall'UE e creerà un vantaggio per le multinazionali a scapito dei produttori locali.

Secondo il giornale, il documento governativo parla anche di un "soft customs agreement" una versione aggiornata della disposizione che Boris Johnson aveva precedentemente definito "pazza". La strategia di Londra per la Brexit sarà ufficialmente pubblicata la prossima settimana. 

Correlati:

Germania, oggi a Berlino incontro tra Merkel e May
Theresa May valuta cosa fare con gli investimenti dei russi nel Regno Unito
Via libera della regina Elisabetta alla legge sulla Brexit
“I negoziati sulla Brexit sono il tradimento più grande della storia britannica”
Tags:
Politica Internazionale, brexit, Brexit, UE, Theresa May, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik