12:05 18 Luglio 2018
Ministro degli Esteri dell'Austria Sebastian Kurz

L'Austria non andrà ai trattati sui migranti a proprio svantaggio, ha detto Kurtz

© REUTERS / Leonhard Foeger
Politica
URL abbreviato
220

Vienna non accetterà i trattati sui migranti se verrà danneggiata, ha dichiarato il cancelliere austriaco Sebastian Kurz.

In precedenza, il ministro degli interni e presidente dell'Unione Sociale Cristiana Tedesca (CSU) Horst Seehofer ha detto che le parti non sono riuscite a raggiungere un accordo con l'Unione Cristiano Democratica guidata da Angela Merkel sulla questione dei migranti. Giovedì, Seehofer verrà in Austria per negoziare con l'omologo austriaco Herbert Kikl.

Kurz ha osservato che l'Austria è pronta per tutti gli scenari per prevenire danni all'Austria e alla sua popolazione, comprese le misure per proteggere la sua frontiera meridionale in risposta alle misure nazionali della Germania.

"Nel nostro Paese ci sono tre problemi in un prossimo futuro. In primo luogo, in una conversazione con la parte tedesca per scoprire che cosa stanno progettando. Già ora si può dire che, ovviamente, non sono pronti a stipulare contratti a discapito dell'Austria. In secondo luogo, il nostro compito è di prepararci alle misure nazionali da parte della Germania, mentre il terzo, è quello di sostenere per una soluzione europea e di garantire che il cambiamento che si è verificato al vertice UE, si consolidi" ha detto Kurz una conferenza stampa congiunta con il Vice-Cancelliere Heinz-Christian Strache e il ministro dell'Interno Herbert Kiklem.

Venerdì scorso, i leader dei 28 Stati membri dell'UE hanno convenuto su un accordo sull'immigrazione, che ha approvato il concetto dell'istituzione volontaria di centri di migrazione controllata per l'accoglienza dei rifugiati in Europa, così come "piattaforme regionali" per i migranti al di fuori dell'Europa. Si prevede che saranno necessari accordi separati per istituire tali centri.

Correlati:

Kurz: il progetto UE si realizzerà con l’adesione dei Balcani occidentali
Sebastian Kurz: Russia contribuisca alla pace in Siria e Ucraina
Austria, comunità ebraica chiede a Kurz di non fare alleanze con l'estrema destra
L'Austria vira a destra: i popolari di Kurz primo partito
Tags:
Immigrazione, Immigrati, Immigrazione illegale, immigrazione, UE, Sebastian Kurz, Austria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik