08:14 18 Luglio 2018
Valentina Matvienko

"Il cambio del mandato dell'OPCW indebolisce il Consiglio di Sicurezza ONU"

© Foto: The Council of the Federation of the Federal Assembly of the Russian Federation
Politica
URL abbreviato
0 10

La presidente della camera alta del Parlamento russo Valentina Matvienko ha sostenuto che il cambio del mandato dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche è un tentativo di indebolire il Consiglio di Sicurezza dell'ONU.

La Matvienko ha osservato che in generale è un momento difficile nelle istituzioni internazionali, che hanno tenuto il mondo lontano dal caos. Ha citato come esempio le recenti decisione degli Stati Uniti, che unilateralmente sono usciti da diversi accordi internazionali e da alcune organizzazioni in seno all'ONU per contrasti politici.

Il 27 giugno i partecipanti dell'OPCW hanno approvato a maggioranza l'estensione dei poteri dell'organizzazione proposta dal Regno Unito: d'ora in poi questa istituzione potrà identificare i responsabili degli attacchi chimici.

La rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha dichiarato che Mosca considera la decisione che estende il mandato dell'OPCW illegittima.

Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Armi chimiche, Consiglio di Sicurezza ONU, Organizzazione per l'interdizione delle armi chimiche (Opcw), Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche - OPAC, Valentina Matvienko, USA, Gran Bretagna, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik