15:13 28 Maggio 2020
Politica
URL abbreviato
0 31
Seguici su

La comunità internazionale, Stati Uniti compresi, saranno costretti a riconoscere la sovranità della Russia in Crimea, un'altra opzione semplicemente non esiste, ha dichiarato a Sputnik il vicepresidente del parlamento di Crimea sulle relazioni internazionali Yury Hempel.

"La comunità internazionale ed in particolare gli Stati Uniti prima o poi saranno costretti a riconoscere la Crimea parte della Federazione Russa. Un'altra opzione semplicemente non c'è," — ha detto Hempel.

Secondo il politico, ai Paesi occidentali conviene instaurare relazioni costruttive con la Russia.

"Uno Stato potente come la Russia interessa agli Stati Uniti. Oggi la Russia ha buoni indicatori economici ed un esercito efficiente, con un Paese del genere bisogna fare i conti," — ha evidenziato Hempel.

Correlati:

Ex presidente Ucraina svela come Kiev potrà riottenere la Crimea
Trump non esclude annullamento sanzioni anti-russe
Tags:
Occidente, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Yury Hempel, USA, Crimea, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook