14:58 18 Luglio 2018
Puerto Rico

Congresso USA approva disegno di legge sull'ammissione negli Stati Uniti del 51° stato

© Foto : Pixabay
Politica
URL abbreviato
246

Il nuovo stato potrebbe essere l'isola di Porto Rico, i cui residenti hanno già la cittadinanza statunitense, ma non partecipano alle elezioni presidenziali e non hanno rappresentanti a pieno titolo nel Congresso.

Il Congresso degli Stati Uniti prenderà in considerazione un progetto di legge sull'ammissione dell'isola di Porto Rico come 51° stato. Il disegno di legge corrispondente presentato al parlamento è stato autorizzato dal rappresentante portoricano nella camera bassa del Congresso, Jennifer Gonzalez (ha solo un voto consultivo) e 37 membri del Congresso, che rappresentano il repubblicano (22) e democratico (15) del partito.

"Oggi è un giorno storico. Sono orgogliosa di essere uno di coloro che aprono la strada alla decolonizzazione di Porto Rico" ha detto Gonzalez-Colon, ringraziando i membri del congresso che l'hanno sostenuta.

Secondo la rappresentante di Puerto Rico, l'isola, 525 anni fa è stata colonizzata dagli spagnoli e trasferita 120 anni fa agli Stati Uniti, rimanendo la più antica colonia del mondo. "Non c'è motivo di aspettare oltre per mettere fine agli ineguali diritti degli americani che vivono a Porto Rico" ha detto Gonzalez-Colon.

​In caso di adozione della legge, la Camera dei Rappresentanti e il Senato dovranno creare una commissione speciale che affronterà i problemi associati all'ingresso di Porto Rico negli Stati Uniti. Dopo di che, il Congresso dovrà annullare le leggi precedentemente adottate nei confronti dell'isola, e non oltre il 1 gennaio 2021 Porto Rico, insieme con le piccole isole adiacenti potrà essere proclamato il 51° stato degli Stati Uniti.

Attualmente, l'isola, che passò sotto il controllo degli Stati Uniti dopo la guerra ispano-americana del 1898, è considerata liberamente associata agli Stati Uniti nello stato di un territorio organizzato senza personalità giuridica. In conformità con la legislazione vigente più di 3 milioni di Puerto residenti Rican sono cittadini degli Stati Uniti, ma non possono partecipare alle elezioni presidenziali (solo nelle primarie: nel 2016 sull'isola hanno vinto Hillary Clinton dai democratici, e Marco Rubio, un repubblicano) e non hanno piena rappresentanza nel Congresso.

Nel 2012 si è tenuto un referendum a Porto Rico, a seguito del quale con il 54% dei voti ha vinto il cambio di status dell'isola. Nella scelta delle opzioni per il nuovo status, la maggioranza ha votato per entrare negli Stati Uniti come stato. L'anno scorso si è tenuto un altro referendum sull'isola: secondo i suoi risultati, oltre il 97% dei voti è stato assegnato a favore di ottenere i diritti di stato. 

Correlati:

Le lezioni di democrazia degli USA all'America Latina non valgono a Porto Rico
Tags:
elezioni, stato, Elezioni, Congresso, Puerto Rico, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik