14:55 18 Luglio 2018
Alexander Grushko

Russia, Grushko: in Europa si tenta di ritornare alla cortina di ferro

© Sputnik . Sergey Subbotin
Politica
URL abbreviato
0 41

Il mondo si sta scontrando con i tentativi di formare una nuova cortina di ferro in Europa. Lo ha dichiarato il vice ministro russo degli Esteri Alexandr Grushko parlando alla XV conferenza dell'Associazione delle imprese europee (AIE).

Per Grushko ciò avrà "conseguenze estremamente negative per tutti gli stati, senza eccezioni". Egli ha osservato che in Occidente si è affermata una "narrazione" sulla Russia che non ha nulla a che vedere con la realtà e che quindi deve essere superata.

Il vice ministro ha definito "uno spreco di denaro" l'attività militare della NATO vicino i confini russi, nonché una distrazione da altri compiti che devono essere affrontati nel campo della sicurezza.

"Bisogna riconosce che l'Unione Europea non è riuscita a trovare una via di mezzo nelle relazioni con il nostro paese negli ultimi dieci anni", ha affermato Grushko.

Le relazioni tra Russia e Occidente sono peggiorate a causa della situazione in Ucraina e la questione della Crimea. L'Occidente ha accusato Mosca di aver destabilizzano la situazione in Ucraina e ha introdotto delle sanzioni contro la Russia, che a sua volta ha avviato una politica di sostituzione delle importazioni di alcune merci europee. Il presidente russo Vladimir Putin ha più di una volta criticato la politica occidentale nei confronti della Russia.    

Correlati:

Russia aperta a contatti tra Unione economica eurasiatica e UE
Russia-UE, Jagland a Mosca solleverà questione del finanziamento russo
Russia, scambi con Ue aumentati del 23,5% nei primi 4 mesi del 2018
Tags:
cortina di ferro, relazioni, NATO, Alexandr Grushko, Europa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik