21:59 23 Ottobre 2018
Brexit

“I negoziati sulla Brexit sono il tradimento più grande della storia britannica”

© REUTERS / Neil Hall
Politica
URL abbreviato
151

Nel Partito Laburista britannico c'è stata una grande spaccatura in merito alla questione europea: oltre la metà dei deputati si sono messi contro la direzione del partito.

Al momento del voto alla Camera dei Lord di un emendamento, che di fatto significherebbe la permanenza nello spazio economico europeo, 75 deputati hanno ignorato le istruzioni di partito per astenersi ed hanno votato a favore dello spazio economico europeo. Altri 15, ignorando analogamente le istruzioni di partito, hanno votato contro.

Il corrispondente di Sputnik ha discusso questa situazione con il membro del Partito per l'Indipendenza del Regno Unito (Ukip) ed eurodeputato da West Midlands Bill Etheridge.

Sputnik: dopo i recenti eventi nel Parlamento britannico, cosa significa tutto questo per la Brexit?

Bill Etheridge: penso che Brexit non significhi più indipendenza. Mi sembra che i deputati che devono rappresentare l'opinione del popolo, ma tutelano solo le loro idee; pensano di essere migliori. I deputati ed i Lord non eletti si sforzano disperatamente per cercare di cancellare completamente la volontà della gente e farci rimanere nell'Unione Europea.

Sputnik: sembra che il governo sia inflessibile sul fatto che il Parlamento stia prendendo in considerazione il modello norvegese di spazio economico europeo… se la Gran Bretagna seguisse il modello della Brexit, come influenzerebbe il Paese?

Bill Etheridge: qualsiasi modello di Brexit che seguiamo non dà un'indipendenza completa. Prima di tutto non è quello che la gente chiedeva e, in secondo luogo, in certa misura consente ai Paesi stranieri di controllarci. Si tratta di un perfetto esempio di governo debole, che fa concessioni ed implementa operazioni vantaggiose, ma nel processo di negoziazione e con le concessioni si perde tutto il senso di quello che la gente ha votato.

Sputnik: Nessuno ha il dono della preveggenza, ma cosa pensa del futuro dei prossimi negoziati sulla Brexit?

Bill Etheridge: la parte filo-europea del Parlamento britannico concentrerà le forze e cercherà di capire se potrà intimidire e sfruttare per i loro interessi la debole e timida premier. I negoziatori della UE non demorderanno, perché sanno di aver messo con le spalle al muro il governo britannico, penso che gli inglesi protesteranno per far sentire la loro voce. Penso che ci aspetti uno dei più grandi tradimenti nella storia del nostro Paese. 

Correlati:

Il politologo David Lindsay commenta gli ultimi sviluppi della Brexit
Brexit, esperto smentisce sospetti su cospirazione britannica per restare nell’UE
Segretario generale UKIP confuta accuse di ingerenza russa in Brexit
Brexit, media: la Gran Bretagna intende prolungare il periodo di transizione
Tags:
politica interna, Politica Internazionale, Brexit, UKIP, Unione Europea, Bill Etheridge, Gran Bretagna, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik